Doppio Pasquato ma anche Gilardino e Capello in gol


Turno di gol per gli ex rossoblù in Italia a partire dal livornese Pasquato, a segno con una doppietta, per proseguire con Gilardino, Capello ed anche il difensore Bassoli

– di Marco Vigarani –

Alberto Gilardino al Palermo (ph. Getty Images)

Secondo gol per Alberto Gilardino al Palermo (ph. Getty Images)

Esaminando il turno dei campionati italiani dello scorso weekend ed in attesa di completare l’analisi dell’infrasettimanale, si segnala in Serie A soprattutto la seconda marcatura stagionale di Alberto Gilardino che sale così a quota 180 reti segnate. L’attaccante del Palermo dimostra di saper ancora essere utilissimo anche segnando gol fortunosi o poco pregevoli dal punto di vista puramente estetico. In generale però è stata una giornata piuttosto positiva per gli ex rossoblù impegnati in Serie A in cui vanno sottolineate in particolare le buone prestazioni di Costa e Laribi, titolari rispettivamente con le maglie di Empoli e Sassuolo, con il secondo in particolare abile a ritagliarsi uno spazio nella massima categoria dopo tanti anni di gavetta. Disastrosi i difensori Moretti e Moras con il greco che partecipa alla disfatta del suo Verona al quale non bastano gli innesti di Matuzalem e Siligardi per cambiare la tendenza nonostante un assist vincente fornito dal fantasista.

Doppietta per Cristian Pasquato del Livorno (ph. Eurosport)

Doppietta per Cristian Pasquato del Livorno (ph. Eurosport)

Il grande protagonista della giornata però stavolta si trova in Serie B e si chiama Cristian Pasquato che annienta la resistenza del Modena, altra sua ex squadra in cui ha lasciato più di un rimpianto, con una doppietta che rilancia le ambizioni del Livorno. In attesa del completo recupero di Vantaggiato (rientrato comunque in campo proprio al Braglia), le due reti del brevilineo fantasista in avvio ed in chiusura di ripresa hanno consentito ai toscani di affacciarsi nuovamente ai piani alti della classifica. Vittoria senza problemi per 4-1 anche per il Cagliari che gira sempre attorno all’estro e alla visione di gioco del regista Di Gennaro, autore anche di un assist vincente, così come Novara e Como stanno trovando risposte sempre più positive rispettivamente da due freschi ex rossoblù come Casarini e Bessa. Se Troianiello e Coda, entrambi a Salerno, continuano a non convincere affatto anche se insigniti di una maglia da titolare, la delusione di giornata però arriva sicuramente da Ascoli con l’attaccante Cacia ancora ben al di sotto della soglia della sufficienza.

Alessandro Bassoli, difensore del Sudtirol (ph. Skysport)

Alessandro Bassoli, difensore del Sudtirol (ph. Skysport)

Passando infine alla Lega Pro l’occhio cade immediatamente sul giovane attaccante Alessandro Capello che pare aver trovato finalmente la dimensione giusta in cui esprimere le proprie qualità giocando con continuità: l’ex prodotto del vivaio rossoblù è già arrivato a quota quattro gol con la maglia del Prato. Inedito compagno di avventura sul tabellino dei marcatori è invece il centrale Alessandro Bassoli, attualmente in forza al Sudtirol che ha affrontato anche il Bologna in amichevole precampionato. Fa piacere segnalare che l’ungherese Vecsei gioca con discreta regolarità a Lecce scendendo anche in campo tra gli undici titolari mentre invece il difensore Paramatti continua a scaldare purtroppo la panchina a Siena. Buone prove per Tedeschi a Cosenza e Mingazzini a Lucca così come per Bentancourt da subentrante con la maglia dell’Arezzo mentre invece il peggiore è ancora una volta lo spagnolo Riverola, disastroso a Foggia.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ITALIA
GOL NOME
5 Vantaggiato
4 Pasquato, Capello
3 Bernacci
2 Gilardino, Meggiorini, Valiani, Galabinov
1 Gabbiadini, Moretti, Buchel, Cacia, Bessa, Troianiello, Di Gennaro, Sansone, Tedeschi, Giannone, Moscardelli, Vecsei, Bassoli
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *