Drogba batte Giovinco: il Montreal di Saputo è in semifinale


Nel derby tutto canadese, il Montreal di Joey Saputo si sbarazza con un 3-0 del Toronto di Giovinco, accedendo così per la prima volta nella sua storia alle semifinali dei play-off in Mls. Prossimo avversario il Columbus Crew, dove gioca il fratello maggiore di Higuain

– di Luigi Polce –

Finalmente una gioia per Joey Saputo. Se il Bologna, sin qui, lo ha fatto più soffrire che gioire, ci pensa il suo Montreal a regalargli una bella soddisfazione, con accedendo per la prima volta alle semifinali dei play-off in Mls.

Drogba regala le semifinali Mls al patron Joey Saputo e al suo Montreal (ph. FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Drogba regala le semifinali Mls al patron Joey Saputo e al suo Montreal (ph. FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Allo Stade Saputo va in scena il remake della sfida al Toronto di Giovinco, che aveva chiuso la stagione regolare, e per i canadesi è arrivato il secondo successo nel derby a stretto giro di posta, stavolta però dal peso specifico nettamente superiore visto che in ballo c’era un posto tra le prime quattro squadre della Major League Soccer: 3-0 il finale, maturato grazie alle reti di Bernier, Piatti (vecchia conoscenza della serie A dove ha vestito la maglia del Lecce) e ovviamente Didier Drogba, che dopo la doppietta inflitta quattro giorni fa torna a far male ai Reds. Montreal dunque in semifinale, dove se la vedrà con i Columbus Crew, formazione in cui milita Federico Higuain, fratello maggiore dell’attaccante del Napoli. Niente da fare invece per Giovinco, che con i suoi gol e le sue giocate aveva trascinato il Torono agli spareggi post season per la prima volta nella storia. La “formica atomica” chiude la stagione con 22 gol, e adesso toccherà aspettare il prossimo mese di marzo per rivederlo in azione. O forse no: a gennaio non è da escludere un suo ritorno in Italia, magari un’operazione “alla Beckham” con un prestito di un paio di mesi, giusto per non perdere lo smalto ma soprattutto per restare nel giro della nazionale di Conte, con gli Europei che si avvicinano sempre di più.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *