È Dexter Pittman il nuovo centro della Virtus


La Virtus ha ufficializzato l’acquisto del pivot americano Dexter Pittman, giocatore fisicamente imponente e campione NBA nel 2012 con i Miami Heat

– di Marco Vigarani –

Pittman al college con la maglia di Texas (ph. Zimbio)

Pittman al college con la maglia di Texas (ph. Zimbio)

Le voci ormai si rincorrevano da diverse ore ma adesso è finalmente ufficiale: la Virtus ha concluso l’acquisto del centro statunitense Dexter Pittman, reduce da un’esperienza in Turchia con la maglia del TED Ankara. Si tratta di un giocatore fisicamente dominante, potenzialmente in grado di alzare notevolmente il livello del gioco bianconero qualora riuscisse non solo ad approcciare con la giusta mentalità l’esperienza italiana ma anche a tenere sotto controllo la sua gestione del peso. Nato nel 1988, Pittman ha gettato le basi della sua carriera alla Terry High School in Texas chiudendo gli anni delle scuole superiori nel 2006 al 150esimo posto tra i migliori giovani talenti americani. Passato al college, ha iniziato una dura battaglia per perdere peso partendo da un massimo di oltre 170 kg toccato negli anni della high school: dieta ferrea ed estenuanti sedute di allenamento gli hanno consentito di raggiungere il suo obiettivo aumentando proporzionalmente il proprio impiego in squadra. Il suo ultimo anno nei Longhorns si è chiuso con 10.4 punti, 5.9 rimbalzi e 1.9 stoppate di media in 19.1 minuti di impiego su 34 gare giocate e nel Draft del 2010 è arrivata anche la chiamata della NBA con i Miami Heat.

Pittman è stato scelto al Draft del 2010 dai Miami Heat (ph. NBA)

Pittman è stato scelto al Draft del 2010 dai Miami Heat (ph. NBA)

L’esordio è quindi avvenuto solo nel 2011 dopo un periodo di apprendistato in D-League con la maglia degli Sioux Falls Skyforce ma è stata la stagione successiva quella in cui il nome di Pittman ha iniziato veramente a farsi conoscere. Ad aprile ha realizzato il suo career high in NBA con 16 ounti contro Charlotte e successivamente nelle semifinali di Conference il suo fallo durissimo su Stephenson di Indiana gli causò una squalifica di tre giornate nell’anno in cui i Miami Heat vinsero il titolo. Dal febbraio 2013 il possente centro americano ha iniziato a girovagare prima tra Memphis ed Atlanta poi tra Cina (Foshan Long Lions), Developemente League (Austin Toros) e Portorico (Caciques de Humacao) prima di approdare in Turchia. La sua ultima stagione nella capitale dell’Anatolia si è conclusa con 8.4 punti e 3.9 rimbalzi di media in 14 minuti di impiego con un picco di 20 punti realizzati a dicembre contro il Besiktas mentre negli ultimi mesi è tornato a Portorico per giocare con l’Atleticos de San German.

Pittman ha disputato l'ultima stagione ad Ankara (ph. Milliyet)

Pittman ha disputato l’ultima stagione ad Ankara (ph. Milliyet)

Ecco il commento di Giorgio Valli all’addizione di Pittman al roster della Virtus 2014/15: “Per noi è un acquisto importante perché viene a riempire una casella che nel nostro gioco è cruciale. È un giocatore che seguivo da tempo, e insieme al mio staff eravamo decisi a cercare di portarlo qui. Devo ringraziare la società che ha subito condiviso la nostra idea portandolo a Bologna con una trattativa veloce”. Parola quindi anche al presdente Villalta che ha detto: “Siamo felici ed entusiasti perché abbiamo arricchito il roster proprio con la prima scelta in questo ruolo di Valli e del suo staff. Ci pensavamo da qualche tempo, e ringrazio Alessandro Crovetti che ha seguito e chiuso in tempi rapidissimi l’operazione. Questo colpo di mercato è un ulteriore incentivo per i nostri tifosi in questi primi giorni di apertura della campagna abbonamenti. Un invito a continuare a darci fiducia”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *