Ecco la terza maglia del Bologna


È stata svelata oggi la terza maglia del Bologna, scelta anche quest’anno, grazie al contributo dei disegni inviati dai ragazzi delle scuole

– di Massimo Righi –

Ad introdurre la presentazione della terza maglia del Bologna, è stato Daniele Montagnani, responsabile dell’area marketing rossoblù: “Siamo arrivati in ritardo con la presentazione perché aspettavamo di ripartire con l’iniziativa ‘Il Bologna torna a scuola’, ormai in essere dal 2011, ma abbiamo avuto qualche problema con l’accordo che comunque presenteremo a breve. La terza maglia non è obbligatoria per la serie B, ma i nostri obiettivi non sono cambiati e non cambieranno nemmeno per l’anno prossimo. L’anno scorso l’iniziativa di far scegliere ai ragazzi la terza maglia è stata un successo, visti i 3500 disegni arrivati, segno di grande attaccamento alla maglia. Quest’anno ha vinto il concorso una ragazza, Carlotta, mentre Marco è arrivato secondo. La terza maglia sostituirà la seconda che verrà usata in sostituzione della prima all’occorrenza: abbiamo pensato ad un colore grigio-beige, integrando l’idea con i suggerimenti derivati dal disegno che ha vinto, nei limiti del possibile: la vedremo già in campo a Latina. Ricordo infine che l’iniziativa ‘Il Bologna torna a scuola’, fortemente voluta dal presidente Guaraldi, riprenderà a breve viste le numerose richieste arrivateci e i risvolti positivi che ha avuto con il ringiovanimento del parco tifosi“.

Franco Zuculini posa con la terza maglia fra Tacconi e Montagnani

Franco Zuculini posa con la terza maglia fra Tacconi e Montagnani

Dopodiché ha preso la parola Gabriele Tacconi, direttore marketing di Macron Italia: “Confermo che la terza maglia in B non è obbligatoria, ma per noi il Bologna è sempre in A. Voglio fare ancora i complimenti a Carlotta (la vincitrice del concorso n.d.r.) perché ha azzeccato il colore ed i particolari, come la doppia banda rossoblù in alto a sinistra. La maglia è stata realizzata in poliestere ed elastan che conferisce maggiore vestibilità. Il colore è un corda-rosato, interrotto all’altezza della spalla sinistra da due righe verticali rossoblù, mentre sui fianchi troviamo gli inserti in micromesh per una migliore traspirabilità. Il colletto alla coreana è rossoblù al suo interno, mentre sul retro c’è la scritta ricamata ‘Bologna FC’. Vorrei aggiungere che dai bambini che hanno partecipato all’iniziativa per disegnare la maglia abbiamo avuto risposte positive e idee valide, proprio come fu l’anno scorso”. Sull’andamento delle vendite: “Certamente la prima maglia, quella rossoblù, è la più venduta ma abbiamo riscontri positivi anche dalla seconda maglia, si vede che il gessato è piaciuto, speriamo che anche questa maglia sia altrettanto apprezzata”.

Infine, una precisazione di Montagnani riguardo gli ultimi disguidi sui biglietti e sulla prevendita: “Ci sono state delle problematiche non dipendenti dal Bologna, prima con Telecom per la partita con l’Aquila e con Lottomatica con il Cittadella. Riguardo la prevendita, finora i costi erano maggiorati di 1,50 € rispetto al prezzo del biglietto nel giorno della partita per la commissione alla società che la gestisce. Ora abbiamo deciso di adeguarci, così il giorno della partita il biglietto costerà 13,50 € mentre per favorire la prevendita, i tickets costeranno 12 €, mentre l’acquisto online 13 €“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *