Eder all’Inter e adesso Donadoni punta Biabiany


Tra diversi nomi che circolano è ancora Jonathan Biabiany il sogno di mercato di Roberto Donadoni. L’acquisto di Eder da parte dell’Inter potrebbe agevolare una trattativa comunque complessa. Idea Mulumbu dal Norwich

– di Marco Vigarani –

Il Bologna sta pensando a Biabiany e Iturbe (ph. Zimbio)

Eder all’Inter chiuderà ulteriormente lo spazio a disposizione di Biabiany (ph. Zimbio)

In attesa di scontrarsi sul terreno del Dall’Ara domenica pomeriggio, il Bologna ha ricevuto già una buona notizia dalla Sampdoria che nelle ultime ore ha definito gli ultimi dettagli per la cessione di Eder. L’attaccante brasiliano passerà oggi all’Inter per circa 12 milioni di euro e dovrebbe esordire con la nuova maglia già nel derby della Madonnina in programma nel prossimo turno. Si tratta di un acquisto che rende ancora più folta la concorrenza nel reparto offensivo nerazzurro (in cinque per due o al massimo tre maglie) e quindi potrebbe essere il prodromo di una cessione importante che vedrebbe impegnato proprio il Bologna. L’indiziato a lasciare la Pinetina infatti è Jonathan Biabiany, attaccante francese classe 1988 che ha un ottimo rapporto con il tecnico rossoblù Donadoni e che lo stesso allenatore ha da tempo indicato come il più apprezzato tra i possibili rinforzi. Addirittura il nome del parigino venne fatto dal mister in sede di trattativa per firmare il contratto con il Bologna e rilevare l’incarico che fu di Delio Rossi. Biabiany è il nome che potrebbe animare le ultime ore del mercato rossoblù ma l’operazione appare molto complessa innanzitutto a causa del veto posto da Mancini alla cessione del giocatore, considerato un’arma tattica importantissima. Dovrebbe essere lo stesso ragazzo a muoversi con decisione per chiedere all’Inter la cessione e cercare più spazio altrove indicando nel Bologna la destinazione favorita con il club rossoblù che da parte sua si impegnerebbe a rilevarne il cartellino a titolo temporaneo fino a giugno. Non esistono infatti al momento possibilità che portino l’Inter a cedere a titolo definitivo Biabiany che ha un contratto da 600 mila euro all’anno fino al 2019.

Youssouf Mulumbu, nome nuovo per la mediana (ph. Zimbio)

Youssuf Mulumbu, nome nuovo per la mediana (ph. Zimbio)

Se non dovesse andare in porto l’operazione per il francese, ecco che Corvino tornerebbe a battere piste già note per rinforzare il centrocampo come quella che porta allo svincolato Kevin Constant in quale però continua ad avanzare richieste di ingaggio troppo elevate (ricordiamo che il suo ultimo stipendio italiano prevedeva 1 milione netto all’anno). Molto più difficile arrivare ad Omar El Kaddouri, tuttofare in esubero al Napoli già sondato in estate ma che preferirebbe tornare al Torino che a sua volta lascerebbe al Bologna la strada spalancata per affondare il colpo per Panagiotis Tachtsidis, in uscita dal Genoa. C’è anche un’idea che porta in Inghilterra e più precisamente al Norwich: si tratta del congolese Youssuf Mulumbu, mediano di 29 anni che in stagione ha collezionato appena cinque presenze a causa di un infortunio al piede e sul quale c’è da tempo il Nantes. Per quanto riguarda le operazioni in uscita invece Archimede Morleo non lascerà Casteldebole mentre invece sono da considerare atleti in esubero Franco Zuculini, Robert Acquafresca e Filippo Falco. Per quest’ultimo si troverà una soluzione in Serie B se arriverà un altro esterno offensivo, l’argentino non ha particolari richieste mentre invece per la punta italo-polacca potrebbe essere il Montreal Impact l’unica soluzione percorribile. Nelle ultime ore poi arriva da Napoli un’idea: Saphir Taider interesserebbe a Sarri per sostituire il nuovo arrivato Grassi che si è già infortunato ma l’operazione non sarebbe in realtà fattibile per problemi di tesseramento.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *