Emanuelson, Alvarez e gli altri: affari fatti a mercato chiuso


Da Emanuelson ad Alvarez, da Rigoni a Boateng, sono già otto gli acquisti definiti in Serie A nonostante il calciomercato ancora ufficialmente chiuso

– di Marco Vigarani –

Ricky Alvarez si allena già a Bogliasco (ph. Sampdoria)

Ricky Alvarez si allena già a Bogliasco (ph. Sampdoria)

Le trattative del calciomercato invernale già fervono anche se il via ufficiale ai trasferimenti dista ancora 48 ore. Solo il 4 gennaio infatti sarà dato il via libera ufficiale al mercato di riparazione e sarà quindi possibile stipulare e depositare contratti che siano frutto sia di compravendita sia di accordi con futuri svincolati. Le contrattazioni proseguiranno senza sosta fino alle ore 23 di lunedì 1 febbraio coprendo quindi un arco di tempo che coinvolge ben cinque turni di Serie A più un sesto infrasettimanale che sarà quindi immediatamente a ridosso della chiusura. Detto che probabilmente questo lasso è temporale è diventato troppo lungo, come sottolineato nei giorni scorsi anche dal ds bolognese Pantaleo Corvino, va sottolineato come alcuni club in realtà abbiano già raggiunto accordi con alcuni tesserati e stiano in realtà aspettando solo la data ufficiale per depositare i contratti firmati.
La mossa più tempestiva è stata quella del Milan che già a fine settembre ha raggiunto un’intesa con lo Schalke 04 per lasciare Kevin Prince Boateng libero di allenarsi in rossonero in vista di un suo ritorno che si concretizzerà ufficialmente solo lunedì prossimo ma che è già effettivo. Aveva lavorato a Milanello insieme al ghanese anche Urby Emanuelson, rimasto senza contratto dopo lo svincolo dal Milan, che nei giorni scorsi ha sostenuto le visite mediche con il Verona che è pronto a presentarlo a stampa e tifosi come primo innesto di gennaio.

Il Palermo punta sul baby Manuel Arteaga (ph. Zimbio)

Il Palermo punta sul baby Manuel Arteaga (ph. Zimbio)

Parlando sempre di esterni, il tedesco Oliver Kragl è già da diversi giorni ufficiosamente un nuovo giocatore del Frosinone tanto che il tecnico Stellone ne ha già parlato in conferenza stampa. Visite mediche superate alla Sampdoria invece per Ricky Alvarez, ex interista che ha atteso il pronunciamento della FIFA nel contenzioso con il Sunderland e che ora si allena a Bogliasco per un periodo di prova visto che non mette piede in campo dal marzo 2015. Il giovane attaccante Richmond Boakye rientra poi all’Atalanta dopo la risoluzione del contratto di prestito con il Roda e dovrebbe restare agli ordini di Reja per il girone di ritorno mentre il Palermo ha già presentato ufficialmente la punta Manuel Arteaga, 21enne venezuelano visto a Parma e reduce da una buona annata in patria nello Zulia. Il premio per la società più attiva in anticipo sul mercato spetta però al Genoa che non solo ha preso in prestito il fantasista Suso dal Milan ma prelevato anche l’epurato ex palermitano Luca Rigoni per il centrocampo: due innesti importanti e potenzialmente utili per il tecnico rossoblù Gasperini.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *