Entella-Bologna 1-2, le pagelle


Pagelle della vittoria ottenuta sul campo dell’Entella: quasi tutti positivi, brillano i centrocampisti Matuzalem e Casarini insieme al solito Laribi. Bocciato ancora una volta Garics

– di Marco Vigarani –

Marios Oikonomou il rossoblù col rendimento più alto

Oikonomou è arrivato a quota 3 gol stagionali

Coppola 6 – Rischia tantissimo nel primo tempo non controllando un tiro dalla distanza di Botta ma sul vantaggio dell’Entella fa tutto quello che può parando due volte la conclusione di Volpe.

Garics 4.5 – Unico vero bocciato di oggi visto che non solo è impreciso nei passaggi e nelle sovrapposizioni ma si dimentica di seguire il movimento di Mazzarani che va a segnare il gol del vantaggio.

Oikonomou 6 – Continua il periodo di scarsa brillantezza per il difensore greco che soffre molto anche il campo sintetico ma trova un gol importantissimo ed anche di pregevole fattura che ha un peso fondamentale nella gara.

Paez 5.5 – Anche lui ha colpe gravi sull’azione che porta in vantaggio l’Entella, ma nel corso della gara si riprende e soprattutto nella ripresa non lascia un centimetro di spazio libero all’esperto Sansovini.

Masina 6 – Nel primo tempo cerca di aiutare spesso in fase di spinta ma nella seconda parte di gara subisce le iniziative degli avversari che attaccano quasi sempre e soltanto dalla sua parte.

Casarini 6.5 – Vivo e reattivo in fase di copertura ma soprattutto vivace in attacco: prova il tiro dalla distanza in un paio di occasioni e serve anche preziosi assist ai compagni. Dal 81′ Perez 6 – Entra in campo con la determinazione dei tempi migliori e aiuta il Bologna a difendere la vittoria.

Matuzalem 6.5 – Prova maiuscola del centrocampista brasiliano che non solo cerca di mettere ordine nel gioco del Bologna ma trova anche lo spazio per rendersi pericoloso dalla distanza.

Bessa 5.5 – Prova incolore per il brasiliano che non interpreta la gara con la giusta mentalità facendo rimpiangere lo spirito guerriero di Zuculini. Dal 73′ Buchel 6 – Entra per dare una mano alla squadra a difendere il risultato ed esegue diligentemente il compito.

Laribi 6.5 – Il gol arriva solo grazie ad una deviazione di un difensore, ma anche stavolta dimostra di essere il motore del gioco offensivo rossoblù: quando si accende lui il Bologna è tutta un’altra squadra.

Karim Laribi in conferenza stampa

Laribi è stato decisivo per generare l’autogol del 2-1

Sansone 5.5 – Soffre forse più di altri il terreno sintetico ma ha comunque una grande occasione per sbloccare il risultato e la fallisce. Dal 66′ Acquafresca 5 – Ingresso in campo ininfluente: si cercherà di venderlo ma non sarà facile.

Cacia 5.5 – In attacco la sua gara è praticamente nulla visto che non ha nessuna occasione, ma nel finale concitato va ad aiutare il giovane compagno Masina ad arginare le azioni sulla sinistra dimostrando intelligenza ed abnegazione.

Lopez 6.5 – Si prende ancora una volta qualche rischio nei confronti dell’opinione pubblica scegliendo Paez e Casarini ma la sua squadra dimostra ancora una volta di avere finalmente conquistato la consapevolezza di poter tornare in Serie A da protagonista. La determinazione con cui il Bologna raggiunge il pareggio prima dell’intervallo e dopo difende il vantaggio ottenuto sono un monito lanciato a tutte le squadre del campionato.

Entella 5.5 – La squadra di Prina sfrutta al meglio i vantaggi offerti dal proprio terreno di gioco, si applica con generosità dal punto di vista tattico per sopperire al notevole gap tecnico nei confronti del Bologna, ma alla fine paga dazio. Mazzarani prova del suo meglio predicando nel deserto, Sansovini ormai ha poca autonomia: sono loro due gli unici due giocatori su cui provare a costruire la salvezza.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *