Euro 2016: chi si qualifica e chi va ai play-off


Dopo l’ultimo turno della fase a gironi, vediamo quali sono le 20 qualificate e quali squadre invece dovranno passare dai play-off per strappare il pass per la Francia

– di Luigi Polce –

Restano solo 4 posti per accedere ai prossimi Europei di calcio, in programma il prossimo giugno in Francia. Ieri infatti, si è chiusa la fase a gironi di qualificazione, che ha sancito le prime 20 partecipanti: la Francia (paese ospitante), due per ogni raggruppamento più la Turchia, che all’ultimo si è aggiudicata il pass come migliore terza a scapito dell’Ungheria.

La festa turca dopo la vittoria di misura sull'Islanda: la squadra di Terim si qualifica come migliore terza (ph. goal.com)

La festa turca dopo la vittoria di misura sull’Islanda: la squadra di Terim si qualifica come migliore terza (ph. goal.com)

Nel girone A infatti, con Repubblica Ceca e Islanda già qualificate, si è consumato un autentico miracolo: i turchi di Terim hanno sconfitto l’Islanda grazie ad una punizione al minuto 89′ di Selcuk Inan, e si aggiudicano il pass senza passare dai play-off per via della contemporanea vittoria del Kazakistan in Lettonia: i lettoni terminano ultimi nel girone, e ciò permette alla Turchia di qualificarsi come migliore terza (il calcolo relativo viene svolto infatti sottraendo ai punti totali conquistati da ogni squadra, quelli guadagnati contro l’ultima del relativo raggruppamento). Eliminata malamente invece l’Olanda, poco più di un anno fa terza al Mondiale e ora fuori dall’Europeo.

Impresa del nostro De Biasi, che porta l'Albania all'Europeo per la prima volta nella storia (ph. maidirecalcio.com)

Impresa del nostro De Biasi, che porta l’Albania all’Europeo per la prima volta nella storia (ph. maidirecalcio.com)

Nel gruppo B passano Belgio e Galles (prima volta nella storia per Bale e soci), mentre agli spareggi va la Bosnia. Nel gruppo C invece, tutto già definito con Spagna e Slovacchia direttamente in Francia, e l’Ucraina che dovrà passare dai play-off. Stessa sorte toccherà all’Irlanda, terza nel gruppo D dietro ai campioni del Mondo della Germania e alla Polonia, così come è costretta agli spareggi la Slovenia. Per il gruppo E infatti, si qualificano direttamente Inghilterra (unica a punteggio pieno) e la Svizzera. Irlanda del Nord e Romania passano nel gruppo F, con l’Ungheria che come detto dovrà affrontare i play-off dopo aver a lungo cullato sogni di qualificazione diretta come miglior terza. Uno degli spauracchi degli spareggi sarà Zlatan Ibrahimovic, che con la sua Svezia si è piazzato al terzo posto nel gruppo G dietro Austria e Russia. L’Italia vince il gruppo H battendo la Norvegia (terza), davanti alla Croazia. Italia che avrà un primato unico, a meno di clamorosi ribaltoni: sarà l’unica nazione a portare all’Europeo di Francia due commissari tecnici della stessa nazionalità. Uno è Antonio Conte, ovvio, l’altro invece è Gianni De Biasi, capace di portare la sua Albania al secondo posto nel gruppo I, raggiungendo la prima storica qualificazione alla rassegna continentale. Primissimo il Portogallo di Cristiano Ronaldo, sarà la Danimarca invece a giocarsi tutto agli spareggi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *