Euro 2016, storica Islanda!


Dopo l’ottava giornata di qualificazione a Euro 2016, arrivano altre sentenze. La più sorprendente arriva dall’Islanda, il paese più piccolo della storia a qualificarsi ad un Europeo. Strappano il pass anche Austria e Repubblica ceca, mentre trema l’Olanda

– di Luigi Polce –

L'Islanda è nella storia (ph. uefa.com)

L’Islanda è nella storia (ph. uefa.com)

Un Paese di 300.000 abitanti in festa. E’ la storia dell’Islanda, in testa al gruppo A, che rappresenta lo stato più piccolo della storia a conquistare il pass per la manifestazione continentale, dopo aver sfiorato l’accesso al mondiale in Brasile. Una formazione giovane, talentuosa e quadrata, che ha battuto per ben due volte l’Olanda terza agli ultimi Mondiali, e che si affaccia alla rassegna europea con entusiasmo e voglia di stupire ancora. A quota 19 con Bjarnason e compagni c’è anche la Repubblica Ceca, anch’essa già in mano con un biglietto destinazione Francia per la prossima estate, mentre rischia grosso l’Olanda che al momento sarebbe fuori anche dai play-off.

Anche l'Austria è a Euro 2016 (ph. uefa.com)

Anche l’Austria è a Euro 2016 (ph. uefa.com)

Si qualifica anche l’Austria, che strapazza con un netto 4-1 la Svezia e conquista il 22esimo punto sui 24 disponibili, rendendosi una formazione assolutamente temibile che ha in David Alaba del Bayern Monaco uno dei suoi punti di forza. Dall’altra parte c’è la Svezia, terza nel gruppo G a -2 dalla Russia, che adesso non può sbagliare le ultime due sfide contro Liechtenstein e Moldavia per raggiungere almeno i play-off. Altrimenti Zlatan Ibrahimovic rischierebbe seriamente di restare fuori dal primo Europeo allargato (non più a 16 squadre, ma a 24).

Bale in azione contro Israele, il suo Galles è ad un punto dalla qualificazione (ph. Zimbio)

Bale in azione contro Israele, il suo Galles è ad un punto dalla qualificazione (ph. Zimbio)

Detto delle squadre già qualificate (5 in tutto, contando i padroni di casa della Francia e l’Inghilterra a punteggio pieno), la situazione negli altri gironi si farà più chiara solamente dopo le ultime due giornate. La Spagna, col doppio successo su Slovacchia e Macedonia, si è presa il comando del gruppo C, dove inseguono Slovacchia e Ucraina. Tutto ancora in bilico, con la Roja però in pole per accedere alla fase finale dell’Europeo. Nel gruppo B invece, il Galles di Gareth Bale è certo almeno di approdare agli spareggi dopo lo 0-0 contro Israele, e gli basterà almeno un punto nelle ultime due gare per andare in Francia. Certo degli spareggi anche il Belgio, che dovrà battere Andorra per qualificarsi. Vicina al pass qualificazione anche la Germania nel gruppo D, così come il Portogallo nel girone I.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *