Europa League: bene Torino e Fiorentina, a picco Inter e Napoli


La terza giornata di Europa League presenta due facce diverse per le squadre italiane impegnate. Da una parte spiccano i successi importanti di Torino e Fiorentina mentre dall’altra troviamo il deludente pareggio dell’Inter e la sconfitta del Napoli

– di Marco Vigarani –

Amauri festeggia il suo primo gol in maglia Torino

Amauri festeggia il suo primo gol in maglia Torino

Prosegue il cammino in Europa League per le quattro squadre italiane impegnate e stavolta le delusioni non sono mancate. Partendo però dalle note positive spicca sicuramente la terza vittoria in altrettante gare della Fiorentina che si è imposta con il punteggio di 1-0 sul campo del PAOK grazie ad una rete dell’eterno Vargas che consente di ipotecare la qualificazione al turno successivo. Tutto facile poi per il Torino che in casa ha sconfitto 2-0 lo sterile Helsinki che ha subito senza reagire i gol di Molinaro e Amauri, uno per tempo, consentendo agli uomini di Ventura di festeggiare il primo posto nel girone in solitario. Anche l’Inter conserva la vetta del proprio gruppo ma non riesce ad andare oltre un misero 0-0 contro il Saint Etienne che ha scatenato la rabbia dei tifosi nerazzurri nell’immediato dopo gara: nel giorno del clamoroso addio di Moratti ci sono stati fischi per tutti. Chi sta decisamente peggio è però il Napoli che esce sconfitto per 2-0 dal campo dello Young Boys che così agguanta il primo posto nel girone insieme proprio ai partenopei e allo Sparta Praga. Dopo la gara gli ultras azzurri al seguito della squadra si sono sfogati contro il pullman del club con spranghe e bastoni inveendo contro i giocatori e soprattutto contro Benitez.

Duri scontri durante Slovan Bratislava - Sparta Praga

Duri scontri durante Slovan Bratislava – Sparta Praga

Problemi di ordine pubblico anche prima di Lille-Everton (finita poi 0-0) con un vero e proprio agguato ordito da una cinquantina di tifosi francesi contro alcuni sostenitori britannici nelle vie della città ma soprattutto durante Slovan Bratislava-Sparta Praga. Sugli spalti le due fazioni sono entrate in contatto e, dopo un tentativo di invasione di campo, la gara è stata sospesa per quaranta minuti per poi concludersi sul punteggio di 3-0 per gli ospiti. Parlando invece di calcio giocato, va sicuramente citato il successo per 5-1 del Tottenham sul modesto Asteras, impallinato da una tripletta di Kane e una doppietta di Lamela a segno anche con una fantastica rabona dal limite dell’area. Il Feyenoord è caduto clamorosamente in casa del Rijeka per una tripletta dell’imprendibile Kramaric (giunto già a 20 reti in 19 gare stagionali) ma ha segnato altrettati gol anche Alan nel successo del suo Salisburgo sulla Dinamo Zagabria per 4-2. Tra i risultati di giornata spiccano poi anche il 5-0 del Mönchengladbach sull’Apollon, lo 0-4 subito dal Partizan in casa per mano del Besiktas ed il perentorio 4-1 con cui il Villarreal ha liquidato la pratica Zurigo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *