Europa League: Inter e Fiorentina vincenti, Napoli e Torino in bianco


Nel giovedì di Europa League brillano i successi per 2-1 di Inter e Fiorentina mentre invece sia il Napoli che il Torino non sono andati oltre lo 0-0. Solo i granata però si giocheranno tutto nell’ultima gara del girone

– di Marco Vigarani –

La gioia dell'interista Kuzmanovic (ph. UEFA)

La gioia dell’interista Kuzmanovic (ph. UEFA)

La prestazione più importante in Europa League tra tutte quelle delle squadre italiane impegnate è sicuramente quella dell’Inter nel Girone F che, passata in svantaggio contro il Dnipro, vede prima Handanovic parare un rigore e poi Ranocchia farsi espellere prima di avviare la rimonta completata da Kuzmanovic e Osvaldo per la gioia di Mancini che in tribuna festeggia il compleanno con il passaggio del turno. Successo sudato in trasferta nel Gruppo K anche per la Fiorentina che sul campo del Guingamp vince 2-1 patendo un’espulsione ma conquistando alla fine la certezza del primo posto nel girone grazie ai gol di Marin e Babacar. Si qualifica per il Girone I anche il Napoli che però a Praga non va oltre il compitino da svolgere con diligenza mostrando un preoccupante imbarazzo nel gestire il possesso palla ed un’evidente difficoltà in fase offensiva: lo 0-0 è la fotografia perfetta della gara. Si conclude sul medesimo punteggio la sfida tra Torino e Bruges nel Gruppo B per merito soprattutto delle parate del portiere Ryan che chiude la porta in faccia a Martinez e Molinaro obbligando i granata a conquistare almeno un pareggio nell’ultimo turno a Copenaghen.

Il diluvio ha fermato la gara tra Estoril e PSV (ph. UEFA)

Il diluvio ha fermato la gara tra Estoril e PSV (ph. UEFA)

Passando alle altre gare di Europa League disputate ieri spicca sicuramente il pareggio in rimonta del Mönchengladbach a Villarreal per 2-2 che lascia apertissimo il discorso qualificazione nel Girone A mentre invece dal C accedono già alla fase successiva sia Tottenham che Besiktas. Giochi conclusi anche nel Gruppo D con Celtic e Salisburgo che avanzano ma gli austriaci che si tolgono la soddisfazione di un trionfo 3-1 nello scontro diretto in trasferta, così come la Dinamo Mosca domina il Girone E che però ha visto sospendere per maltempo la sfida tra Estoril e PSV a causa del maltempo. Regna invece l’incertezza nel Gruppo G visto che le vittorie di Feyenoord e Rijeka tengono ben tre squadre ancora in lizza per la qualificazione. Colpo di scena nel Girone J con l’Aalborg che sconfigge di misura lo Steaua insediandosi al secondo posto alle spalle della già qualificata Dinamo Kiev che ha visto andare a segno anche l’ex genoano Miguel Veloso. Il Gruppo L manda al turno successivo Legia Varsavia e Trabzonspor ed infine nel Girone H si qualifica l’Everton ma vanno allo spareggio decisivo Wolfsburg e Lille.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *