Eurorivali: Svezia e Belgio vincenti, sorride Saputo


Nelle ultime amichevoli prima di Euro 2016, la Svezia annienta il Galles e il Belgio vince in rimonta sulla Norvegia con un gol di un difensore degli Impact

– di Marco Vigarani –

Ibrahimovic ispira la Svezia nel successo sul Galles (ph. Zimbio)

Ibrahimovic ispira la Svezia nel successo sul Galles (ph. Zimbio)

Manca ormai davvero pochissimo al fischio d’inizio di Euro 2016 e l’Italia dovrà iniziare a guardarsi seriamente le spalle. Le due contendenti più temibili per la qualificazione diretta infatti ieri nell’ultimo test hanno dimostrato di essere pronte a dare battaglia con grinta e qualità. Partiamo dalla Svezia che ha vinto per 3-0 sul Galles potendo finalmente mandare in campo la sua stella Ibrahimovic, a secco di gol ma non di giocate decisive. Il quadrato 4-4-2 del ct scandinavo Hamren ha mostrato segnali davvero incoraggianti anche sul piano della costruzione del gioco sfruttando l’ormai ex attaccante del PSG come fulcro delle proprie azioni e ricevendo in cambio l’assist decisivo per il vantaggio firmato da Forsberg nel finale primo tempo. Bale inizialmente in panchina ha invece frustrato un Galles apparso davvero poco convincente e rivitalizzato dopo l’intervallo solo dall’ingresso proprio dell’ala del Real Madrid. Peccato che poi siano arrivati anche i colpi da ko della Svezia capace di raddoppiare con il terzino Lustig al 57′ ed infine mettere al sicuro il risultato con Guidetti poco prima del triplice fischio finale.

Il Belgio ringrazia Ciman, difensore del Montreal Impact (ph. Getty Images)

Il Belgio ringrazia Ciman, difensore del Montreal Impact (ph. Getty Images)

Il Belgio invece sorride dopo aver tremato e con lui si sfrega le mani anche Joey Saputo, proprietario con il Montreal Impact del cartellino del difensore che ha deciso la gara: è stato Laurent Ciman infatti a siglare la rete del 3-2 che ha fugato le nubi sulla prestazione dei Diavoli Rossi. Il vantaggio immediato ai danni della Norvegia firmato da Lukaku infatti aveva dato il via ad una lunga fase di gioco leziosa ed improduttiva in cui i talenti di Wilmots sembravano più attenti a specchiarsi che a giocare a calcio. E così King ha pareggiato e Berisha ha addirittura sorpassato in avvio di ripresa dando una scossa al Belgio che ha inserito nuovamente la spina ed iniziato a macinare il suo gioco con concretezza. Il pareggio è stato firmato da Hazard grazie alla preziosa assistenza di De Bruyne mentre, come detto, il punto decisivo è merito del difensore Ciman che milita in Canada, convocato all’ultimo secondo per sopperire alle troppe assenze nel reparto arretrato. Ancora una volta il Belgio quindi non ha convinto al 100% ma resta sicuramente una delle principali candidate alla vittoria per Euro 2016.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *