Ex rossoblù: Zalayeta campione, brivido Pasquato


Sono ormai andati in archivio i campionati in cui giocano gli ex rossoblù. Fra quelli rimasti, spiccano la vittoria del campionato da parte del Penarol di Zalayeta ed il gol di Pasquato al Dall’Ara

– di Massimo Righi e Marco Vigarani –

Pasquato ha segnato al Dall'Ara la sua settima rete stagionale (ph. Il Centro)

Pasquato ha segnato al Dall’Ara la sua settima rete stagionale (ph. Il Centro)

In Italia sono rimasti soltanto tre ex rossoblù di cui raccontare le gesta. Partiamo con Matteo Rubin, terzino del Modena, che nel ritorno del playout contro l’Entella è entrato al 70′ aiutando i compagni appena passati in inferiorità numerica a difendere il prezioso pareggio per 1-1 che ha garantito la permanenza in Serie B. Non è invece riuscita l’impresa da ex al fantasista Cristian Pasquato del Pescara che nella gara d’andata contro il Bologna ha giocato circa mezzora cercando di rendersi pericoloso mentre nella sfida di ritorno ha fatto tremare tutto il Dall’Ara entrando subito dopo l’intervallo e mettendo a segno la rete dell’1-1 che ha tenuto vive le speranze abruzzesi di Serie A fino all’ultimo secondo. Infine deve ancora attendere Andrea Ardito, capitano del Como che ha vinto la finale d’andata dei playoff di Lega Pro per 2-0 contro il Bassano: domenica prossima la sfida decisiva.

Conclusa ormai gran parte dei campionati europei in cui militavano gli ex rossoblù, rimaneva da definire la sorte degli svedesi Antonsson e Friberg, impegnati nel campionato danese. Purtroppo per il difensore, la stagione è finita anzitempo per via di un infortunio ed il suo Copenaghen è finito secondo in campionato a 4 punti dai campioni del Midtjylland. Friberg invece è riuscito a raggiungere la salvezza con l’Esbejerg, concludendo però la stagione al 37’ del primo tempo dell’ultima gara di campionato vinta 1-0 con il Brondby, a causa di un infortunio.

Il Penarol di Zalayeta ha vinto il Clausura uruguayano (ph. tenfield.com.uy)

Il Penarol di Zalayeta ha vinto il Clausura uruguayano (ph. tenfield.com.uy)

Finisce anche la rassegna degli ex rossoblù in Uruguay, dove il Penarol di Marcelo Zalayeta è diventato campione nazionale grazie al pareggio per 2-2 sul campo del Racing e alla concomitante sconfitta del River Plate sul campo del Danubio per 2-0. In entrmabe le gare sono scesi in campo sia El Panteron, sia Diego Rodriguez, non Bruno Montelongo. In rampla Juniors-Defensor Sporting finita 0-0, Bentancourt è entrato nella ripresa. In Argentina invece siamo solo a metà stagione e il Boca di Osvaldo, con le valige in mano pronto al ritorno al Southampton e pertanto non schierato, ha sconfitto per 4-0 il Newell’s Old Boys, salendo al 2° posto in classifica dietro al San Lorenzo. In Brasile, il Palmeiras di Cristaldo, entrato in campo nella ripresa, ha perso 2-1 sul campo della Figueirense. Solo panchina invece per Roger Carvalho nel 3-0 del Botafogo al Mogi Mirim, in serie B brasiliana. Infine, in NASL, Ibson ha giocato l’intero match fra Minnesota e Carolina RailHawks, partita finita 1-1.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *