Fells è già ai saluti: risoluzione consensuale con la Virtus


La Virtus ha tagliato Courney Fells in seguito al rientro nelle rotazioni di capitan Ray e all’ingaggio di Hasbrouck. Avventura decisamente da dimenticare per la guardia di Shannon

– di Marco Vigarani –

Courtney Fells ha messo a segno 17 punti contro Pistoia (ph. Virtus)

Courtney Fells non è più un giocatore bianconero (ph. Virtus)

Non arriva neanche a tre mesi l’avventura di Courtney Fells a Bologna dal momento che la Virtus ha annunciato poco fa la risoluzione consensuale del contratto con la guardia nativa di Shannon, Mississippi. Ingaggiato il 20 novembre scorso per far fronte all’emergenza dettata dall’assenza prolungata di Ray e dalle prestazioni indecorose di Williams, il cestista statunitense classe 1986 è arrivato a Bologna dopo varie esperienze in giro per il mondo: ultima quella in Argentina con la canotta del San Lorenzo. All’esordio Fells sembrò un innesto importante segnando 18 punti con buone percentuali (50% da due e 66% da tre) ed una presenza significativa anche a rimbalzo che fecero ben sperare nonostante l’esito negativo della trasferta a Varese. Da quel momento però il suo apporto è andato costantemente scemando con appena un altro paio di acuti tra cui il season high di 23 punti contro Brindisi ma l’immagine che resterà negli occhi dei tifosi bianconeri è quella gestione scellerata del pallone nei minuti finali della fondamentale trasferta di Torino che avrebbe potuto regalare un tassello decisivo nella lotta per la salvezza. Il rientro di Ray in rosa e l’ingaggio di Hasbrouck successivo proprio al crollo delle prestazioni di Fells gli hanno quindi chiuso le porte. Queste le sue cifre in Virtus: 10 punti esatti con il 35% da due, 27% da tre, 3.9 rimbalzi e 3.5 palle perse di media a partita in 28.2 minuti di impiego. La carriera di Fells da domani potrà continuare ovunque nel mondo ed il suo nome si aggiungerà ad un elenco di carneadi che purtroppo da troppi anni transitano da Bologna senza lasciare rimpianti se non per i soldi spesi per il loro stipendio.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *