Fenucci: “Rossi? Scelto assieme a Corvino; puntiamo a consolidarci in A”


Oggi pomeriggio Masina ha incontrato i tifosi in occasione della presentazione del libro “#ConquistatA”. All’evento ha presenziato anche l’ad rossoblù Claudio Fenucci che ha parlato di progetto Bologna da consolidare in serie A

– di Massimo Righi –

Claudio Fenucci questo pomeriggio in Galleria Cavour

Claudio Fenucci questo pomeriggio in Galleria Cavour

Al Temporary Store del Bologna FC in Galleria Cavour, è stato presentato questo pomeriggio il libro celebrativo della promozione in serie A del Bologna “#ConquistatA”, composto dalla cronistoria fotografica del cammino del Bologna in serie B. Con l’occasione, il terzino Adam Masina ha presenziato all’evento per incontrare i tifosi e firmare autografi. Dopodiché è arrivato anche l’amministratore delegato rossoblù Claudio Fenucci che ha rilasciato alcune dichiarazioni sul futuro del Bologna, che è attualmente in via di programmazione per affrontare la serie A, ma non solo:

“La scelta Delio Rossi per il dopo Lopez? È stata una decisione presa prima dell’esonero, perché sia io che Corvino conoscevamo bene le capacità del nostro allenatore, per cui nel momento in cui ha accettato questa sfida, penso l’abbia fatto per il piacere della stessa ma anche perché ci conosceva e quindi  era automatico legarci per il proseguo della stagione”. Memori dei tempi di Lecce. Ma da allora di cose ne sono cambiate: “Esattamente. Anche se il livello del calcio in serie A si è abbassato rispetto a quegli anni in termini di qualità tecnica, anche se mantenere la categoria per tutti i club che non siano i 4/5 grandi, può essere problematico davanti a una stagione che presenta delle difficoltà. Per esempio abbiamo visto le retrocessioni di piazze come Sampdoria, Palermo e lo stesso Bologna, quindi significa che la A va comunque affrontata con grande rispetto, consapevoli delle sue difficoltà in quella che è poi la linea che ha tracciato il nostro chairman Joey Saputo, ovvero dare continuità e stabilizzare la categoria programmando il futuro del club passo dopo passo”. Infine Fenucci ha rilasciato una battuta sul budget, evitando naturalmente di dire cifre: “Noi dobbiamo costruire una squadra consapevole delle proprie forze e che dovrà consolidarsi. Il budget? Questa settimana parleremo con Saputo per definire quel che sarà l’ammontare a disposizione del settore tecnico. Quando parlo di budget, intendo un valore complessivo dato dagli stipendi dei calciatori e dal saldo di campagna dei trasferimenti, che poi possiamo giostrare durante la campagna stessa in maniera opportuna”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *