Festa del gol per Milan e Inter in Serie A


Con ben dodici gol segnato complessivamente, le squadre milanesi sono protagoniste del secondo turno che vede un grande colpo esterno del Chievo a Napoli

di Marco Vigarani

Mauro Icardi, bomber dell'Inter

Mauro Icardi, bomber dell’Inter

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, torna la Serie A che vede subito al vertice un terzetto interessante. La solita Juventus che si sbarazza senza grossi problemi per 2-0 dell’Udinese si trova in vetta alla graduatoria in compagnia di una Roma cinica e fortunata che supera l’Empoli grazie ad un autogol e di un Milan ancora tutto da decifrare ma che sembra aver davvero trovato in Inzaghi un valido condottiero. Il 4-5 imposto dai rossoneri al Parma è il risultato più ricco di reti della giornata nonostante la replica del categorico 7-0 con cui anche quest’anno l’Inter ha distrutto il Sassuolo: nelle due gare brillano soprattutto le stelle di Menez e Icardi ispirati dalle giocate intelligenti rispettivamente di Honda e Kovacic. Al secondo posto a pari merito con i nerazzurri troviamo la Sampdoria di Mihajlovic (che ringrazia il calcio di punizione dell’allievo Gabbiadini) ma anche il Verona che supera in rimonta 2-1 il Palermo e l’Atalanta, bombardata in ogni modo dal Cagliari di Zeman ma che esce comunque vincente dal match in terra sarda. Se il pareggio tra Fiorentina e Genoa non desta particolare stupore al pari della vittoria netta della Lazio sul Cesena, la sorpresa di giornata è sicuramente il successo esterno di misura che vede il Chievo corsaro a Napoli con Higuain che fallisce anche un rigore.

Risultati
Empoli – Roma 0-1
Juventus – Udinese 2-0
Sampdoria – Torino 2-0
Fiorentina – Genoa 0-0
Napoli – Chievo 0-1
Cagliari – Atalanta 0-1
Inter – Sassuolo 7-0
Lazio – Cesena 3-0
Parma – Milan 4-5
Verona – Palermo 2-1

Classifica
Milan, Juventus, Roma 6; Inter, Sampdoria, Atalanta, Verona 4; Lazio, Napoli, Udinese, Chievo, Cesena 3; Palermo, Cagliari, Genoa, Fiorentina, Torino, Sassuolo 1; Parma, Empoli 0.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *