Francia, Belgio, Croazia e Inghilterra: chi sarà campione del mondo?


Oggi al via le semifinali dei Mondiali che però ormai coinvolgono solo squadre europee. Francia-Belgio e Croazia-Inghilterra definiranno i nomi delle finaliste

– di Marco Vigarani –

I Mondiali sono finiti.

Non pensiate che il caldo abbia colpito troppo duramente alla testa chi scrive queste righe. I Mondiali però sono davvero finiti perchè in realtà queste semifinali coinvolgono soltanto squadre del Vecchio Continente e quindi possiamo di fatto considerare questa fase come un mini Europeo in versione 2018.

Benvenuti a Euro 2018 Special Edition allora.

Francia-Belgio e Croazia-Inghilterra: ecco le semifinali dei Mondiali

Rispedite a casa con perdite tanto il Brasile quanto l’Uruguay, la kermesse estiva ha poi perso per strada anche le sorprese Russia e Svezia limitando il poker delle migliori a Francia, Belgio, Croazia ed Inghilterra. Quattro nomi in parte impronosticabili ma rappresentativi dell’evoluzione subita dal calcio negli ultimi anni: giovani talenti in rampa di lancio o già titolari di contratti multimilionari, centravanti implacabili ed una perfetta organizzazione collettiva.

Francia-Belgio
Si affrontano due squadre che per tanti aspetti possono anche essere simili visto che puntano senza riserve sulla freschezza ed il talento di interpreti giovani ed ancora affamati di una carriera di primissimo piano. La sfida è però anche rappresentativa di un calcio globale in cui tutti i protagonisti hanno almeno due nazionalità, origini spesso esotiche ed un mix cultural-calcistico che trova naturale espressione anche sul campo. Un pronostico? Teoricamente pare avvantaggiata la Francia ma per il Belgio sarebbe un peccato non sfruttare un’occasione storica.

Croazia-Inghilterra
Da una parte la squadra probabilmente più organizzata del Mondiale, dall’altra sicuramente l’attaccante più letale. La Croazia è un’orchestra perfetta che armonizza intorno al talento di Modric. L’Inghilterra è un mix di esperienze ed età diverse che scendono in campo con lo scopo di mandare in gol Kane. C’è una differenza però nell’approccio a questo appuntamento vitale visto che gli inglesi hanno mantenuto uno stato di forma costante senza picchi in queste settimane mentre invece i croati sono apparsi in calo a livello fisico ed anche tecnico.

Comunque vada, arriveranno alla finale due squadre che rinfrescheranno l’albo d’oro della competizione visto che se Belgio e Croazia non hanno nessun Mondiale in bacheca, Francia ed Inghilterra ne contano soltanto uno a testa.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *