Frara in gol, Viviano fa volare la Samp, Natali torna in Serie A


L’unico gol dei rossoblù in Italia è quello di Frara del Frosinone ma si merita lodi anche Viviano. Di Gennaro protagonista al Dall’Ara, assist per Giannone e nuova squadra per Natali

– di Marco Vigarani –

Emiliano Viviano, portiere della Sampdoria (ph. Zimbio)

Emiliano Viviano, portiere della Sampdoria (ph. Zimbio)

Dagli ex rossoblù impegnati in Serie A arrivano poche soddisfazioni visto che il migliore in assoluto è stato il portiere Emiliano Viviano, capace di difendere in più occasioni la vittoria della sua Sampdoria a Bergamo che tiene i blucerchiati in corsa per la qualificazione alle coppe continentali. Positivo l’impatto sulla partita anche di Alino Diamanti che a San Siro cerca il gol su punizione ma anche l’impatto sulle rispettive partite di Gabbiadini e Terzi, che subentrano non demeritando. Esordio da titolare anche per Gaby Mudingayi che resiste in campo quasi per tutta la partita aiutando il Cesena a conquistare tre punti pesanti. Torna in Serie A, ingaggiato dal Sassuolo, l’esperto difensore Cesare Natali che era rimasto senza squadra la scorsa estate.

Alessandro Frara torna al gol con il Frosinone (ph. Repubblica)

Alessandro Frara torna al gol con il Frosinone (ph. Repubblica)

In Serie B si sono giocati ben due turni e l’unico gol è stato segnato ieri sera da Alessandro Frara che, dopo la gara da titolare di sabato scorso, appena entrato in campo nella sfida contro il Perugia ha siglato la rete del raddoppio in contropiede. La sua ultima marcatura risaliva allo scorso campionato e più precisamente al 27 ottobre 2013: oltre sedici mesi fa. Sempre poche ore fa si è consumato il ritorno di Francesco Valiani al Dall’Ara da avversario con la maglia del Latina ma il centrocampista non è stato protagonista di una gara all’altezza delle recenti prestazioni. Se Di Gennaro e Manfredini invece erano stati tra gli autori del trionfo del Vicenza a Bologna di venerdì scorso, ieri il difensore ha causato un rigore con un fallo di mano facendosi anche espellere per doppia ammonizione. Arrivano invece da due turni senza segnare gli ex attaccanti rossoblù ora in forza al Livorno: Siligardi, Vantaggiato e Galabinov non hanno trovato la via del gol ma ieri è rientrato in campo il centrocampista Djokovic.

L’unico acuto proveniente invece dagli ex rossoblù attualmente in Lega Pro è l’assist pregevole servito da Luca Giannone che permette alla Reggiana di infilare il portiere del Santarcangelo Filippo Lombardi: la gara si conclude comunque sul punteggio di 1-1. Resta a secco stavolta anche il goleador del Lecce Moscardelli che incassa anche una sconfitta per mano della Casertana che lascia però in panchina Antonazzo e Carrus mentre invece gioca bene ma non segna Paponi per l’Ancona contro il Forlì di Casini. Prima gara da titolare per Yaisien all’Arezzo con il fantasista che gioca fino al triplice fischio finale pur senza incidere esattamente come Pasi, al secondo spezzone finale concesso dal tecnico della Cremonese.

TOP FLOP
Frara – il capitano del Frosinone entra in campo e regala ai suoi il prezioso gol del raddoppio contro il Perugia Siligardi – il talento del Livorno si è bloccato e con lui tutto il reparto offensivo amaranto, ricco di ex bolognesi
Viviano – ritrovata la continuità, il portiere blucerchiato sta anche innalzando il livello delle sue prestazioni Manfredini – bravo al Dall’Ara contro il Bologna, regala rigore e vantaggio numerico al Lanciano nel turno infrasettimanale
Giannone – non trova la via del gol ma regala comunque un assist prezioso trasformato in gol dall’abilità aerea del compagno Pasi – dopo sei presenze in Serie B con Lopez, non trova praticamente spazio in Lega Pro a Cremona: 18 minuti in due presenze
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *