Frenano Arsenal e Leicester, torna sotto il City. Rischio Chelsea


La coppia di vetta Arsenal-Leicester frena e consente al City di riportarsi ad un punto di distacco. Vince anche lo United su un Liverpool in crisi mentre il Chelsea con un pari resta a +4 sulla retrocessione

– di Marco Vigarani –

Wayne Rooney è stato il giustiziere del Liverpool (ph. Zimbio)

Wayne Rooney è stato il giustiziere del Liverpool (ph. Zimbio)

Non esiste certezza in Inghilterra dove ogni settimana succede tutto ed il contrario di tutto, le dinamiche si ribaltano e soprattutto alcune grandi squadre proseguono la loro stagione nera. A guardare tutti dall’alto ci sono ancora Arsenal e Leicester che però sono state entrambe frenate sul pareggio rispettivamente per mano di Stoke City e Aston Villa con gli uomini di Ranieri in particolare fermati nel più classico dei testacoda fallendo anche un rigore con Mahrez mentre invece è stato il portiere Cech l’uomo decisivo per i Gunners. Ecco allora che alle spalle rinviene il City, assolutamente travolgente sul malcapitato Crystal Palace con un 4-0 impreziosito da una doppietta di Aguero ed ora ad un solo punto dalla vetta mentre alle sue spalle risale anche il Tottenham rifilando un secco 4-1 in rimonta al Sunderland anche in questo caso con due reti siglate però da Eriksen. Completa la zona utile per la qualificazione alle coppe lo United che ha superato di misura il Liverpool per merito del solito inossidabile Rooney che si è goduto il suo derby personale da tifoso Everton.

Autogol e rete del 3-3 al 98' per John Terry, capitano del Chelsea (ph. Zimbio)

Autogol e rete del 3-3 al 98′ per John Terry, capitano del Chelsea (ph. Zimbio)

Proprio i Toffees hanno rischiato di essere il boia di un Chelsea irrimediabilmente in crisi: tutte le emozioni nella ripresa con l’Everton in vantaggio 2-0, ripreso sul 2-2, di nuovo avanti nel recupero per 3-2 ed infine recuperato definitivamente sul 3-3 al 98esimo minuto di una gara prolungata proprio a causa dei festeggiamenti per il nuovo vantaggio. Emblematico anche l’autore del colpo che regala almeno un punto ai Blues: si tratta del capitano Terry che aveva segnato anche l’autogol del primo svantaggio. Oggi comunque il Chelsea è appena a quattro punti dalla zona retrocessione e deve osservare ben tre squadre avvicinarsi pericolosamente dal basso. Si tratta del Bournemouth vincente 3-0 sul Norwich, dello Swansea che ha battuto di misura il Watford e del Newcastle capace di sconfiggere l’ottimo West Ham. Se la classifica si accorcia sul fondo, nel cuore della graduatoria ha messo a segno un colpo importante il Southampton battendo nettamente il West Bromwich con doppietta di Ward-Prowse.

Risultati
Tottenham-Sunderland 4-1
Newcastle-West Ham 2-1
Chelsea-Everton 3-3
Manchester City-Crystal Palace 4-0
Bournemouth-Norwich 3-0
Southampton-West Bromwich 3-0
Aston Villa-Leicester 1-1
Liverpool-Manchester United 0-1
Stoke City-Arsenal 0-0
Swansea-Watford 1-0

Classifica
Arsenal, Leicester 44; Manchester City 43; Tottenham 39; Manchester United 37; West Ham 35; Stoke City 33; Crystal Palace, Liverpool 31; Southampton 30; Everton, Watford 29; West Bromwich 27; Chelsea 25; Bournemouth 24; Norwich 23; Swansea 22; Newcastle 21; Sunderland 18; Aston Villa 12.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *