Frenata Leicester, Tottenham a -5. Aston Villa retrocesso


Il Leicester non va oltre il pari con il West Ham e si fa rimontare due punti dal Tottenham. Vincono City, United e Liverpool. Retrocesso matematicamente l’Aston Villa

– di Marco Vigarani –

Dele Alli del Tottenham ha siglato una doppietta: il Leicester si riavvicina (ph. Zimbio)

Dele Alli del Tottenham ha siglato una doppietta: il Leicester si riavvicina (ph. Zimbio)

Anche la Premier League nel turno appena concluso ha vissuto la sua spy story arbitrale: per dirigere Leicester-West Ham era stato designato il signor Friend che però, essendo dichiaratamente tifoso dei Foxes, è stato rimosso e sostituito con il collega Moss il quale ha sbagliato alcune decisioni fondamentali. In primis ha lasciato gli uomini di Ranieri in inferiorità numerica sul vantaggio di 1-0 privandoli di bomber Vardy per la prossima gara, quindi ha negato loro un rigore concedendone invece uno dubbio agli ospiti che hanno pareggiato. Nel finale però, con il West Ham avanti 2-1, è arrivato anche un penalty solare trasformato da Ulloa per il 2-2 che permette al Leicester di muovere ancora la classifica. Si avvicina così a -5 il Tottenham che nel posticipo ha battuto facilmente lo Stoke con due doppiette delle stelle Kane e Alli, vera rivelazione della stagione al primo anno in Premier League. Terzo posto in coabitazione tra Arsenal e City dopo che i Gunners sono stati fermati dal Crystal Palace sul pari ed invece i ragazzi di Pellegrini hanno espugnato Stamford Bridge per 3-0: il killer del Chelsea è stato l’argentino Aguero, autore di una tripletta. Vittoria anche per lo United che grazie al solito baby Rashford ha avuto la meglio sull’Aston Villa che si è guadagnato così l’aritmetica retrocessione in Championship dopo 28 anni di massima categoria. Il Liverpool invece è andato a vincere sul campo del Bournemouth approfittando così al meglio del pareggio tra Everton e Southampton per scalare la classifica mentre il Watford della famiglia Pozzo ha battuto in trasferta il West Bromwich guadagnandosi la salvezza matematica. In fondo alla classifica infine due vittorie importanti entrambe per 3-0: Sunderland e Newcastle hanno avuto la meglio rispettivamente su Norwich e Swansea ed ora continuano così a coltivare legittime ambizioni di salvezza.

Risultati
Norwich-Sunderland 0-3
Newcastle-Swansea 3-0
Manchester United-Aston Villa 1-0
West Bromwich-Watford 0-1
Everton-Southampton 1-1
Chelsea-Manchester City 0-3
Leicester-West Ham 2-2
Bournemouth-Liverpool 1-2
Arsenal-Crystal Palace 1-1
Stoke City-Tottenham 0-4

Classifica
Leicester 73; Tottenham 68; Manchester City, Arsenal 60; Manchester United 56; West Ham 53; Southampton, Liverpool 51; Stoke City 47; Chelsea 44; Everton, Watford, Bournemouth 41; West Bromwich, Swansea 40; Crystal Palace 39; Norwich 31; Sunderland 30; Newcastle 29; Aston Villa 16.
(Liverpool due partite in meno; Manchester City, Arsenal, Manchester United, West Ham, Chelsea, Everton, Watford, West Bromwich, Sunderland e Newcastle una partita in meno)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *