Gabbiadini e Belfodil entrano e segnano, doppietta Bernacci


Gol da subentranti per Gabbiadini e Belfodil in Serie A, rigori a segno per Di Gennaro e Loviso in Serie B e Lega Pro. Torna titolare Agliardi, Meggiorini assistman, Bernacci segna una doppietta e Diamanti sbaglia un rigore

– di Marco Vigarani –

L'esultanza di Manolo Gabbiadini dopo il gol a Cagliari (ph. Zimbio)

L’esultanza di Manolo Gabbiadini dopo il gol a Cagliari (ph. Zimbio)

I due ex rossoblù protagonisti in Serie A iniziano entrambi la propria gara seduti in panchina ma rispondono presente appena chiamati in causa. Si parte con Manolo Gabbiadini che chiude la pratica per il Napoli a Cagliari insaccando il suo mancino alla prima occasione utile per il definitivo 3-0 azzurro e si prosegue con Ishak Belfodil che regala al Parma il 2-2 sul campo dell’Empoli arrivando per primo sul pallone ribattuto dalla traversa dopo il tiro dell’altro ex bolognese Coda. Arriva poi anche il terzo assist stagionale per Riccardo Meggiorini, sempre più protagonista con la maglia del Chievo. Va in scena una sfida tra portieri ex rossoblù a Cesena con il rientrante Agliardi che sfida il sampdoriano Viviano: 0-0 sul campo ed entrambi promossi. I peggiori di giornata nella massima categoria non possono essere che Taider e Kone, autori di prove davvero incolori rispettivamente con le maglie di Sassuolo e Udinese. In Fiorentina-Verona, protagonista in negativo si rivela Diamanti che ha fallito un rigore nella ripresa, mentre Gilardino non sfigura andando persino vicino al gol con un colpo di testa. Nell’incrocio di ex con il Verona, spicca la solida prestazione di Moras brillante nelle chiusure, mentre anche Christodoulopoulos entra nel finale ma dà un discreto contributo nel portare a casa i tre punti.

Davide Di Gennaro, regista del Vicenza (ph. Corriere dello Sport)

Davide Di Gennaro, regista del Vicenza (ph. Corriere dello Sport)

C’è un solo gol che porta la firma di un ex rossoblù in Serie B ma ha un peso specifico davvero alto per la storia del campionato. Si tratta del rigore trasformato a tempo scaduto da Davide Di Gennaro per il Vicenza sul campo del Cittadella che regala ai biancorossi la seconda posizione scavalcando il Bologna in virtù degli scontri diretti. In precedenza il centrocampista aveva colpito anche il palo su punizione mentre il compagno Manfredini aveva chiuso bene sugli attaccanti avversari. Da segnalare anche le buone parate di Gillet che consentono al Catania di avere la meglio sul Latina e l’ennesima prestazione di livello di Mantovani con la maglia del Perugia che però non va oltre lo 0-0 nel derby contro la Ternana. Se il livornese Galabinov colpisce la traversa, deludono invece i compagni Djokovic e Vantaggiato mentre Siligardi, mandato in campo titolare dopo una settimana di problemi fisici, rimedia una brutta botta al ginocchio e lascia il campo prima della mezzora di gioco.

Il capitano del Bellaria Marco Bernacci (ph. Bellaria)

Marco Bernacci è arrivato a 5 gol stagionali (ph. Bellaria)

Spazio anche alla Lega Pro con un altro rigore trasformato da Massimo Loviso che consente al Gubbio di pareggiare 1-1 contro il Santarcangelo: per il centrocampista si tratta della dodicesima marcatura stagionale che lo colloca al secondo posto tra gli ex rossoblù più prolifici della stagione. Mette il suo zampino in un gol anche Pasi visto che la rete della Cremonese nel pareggio 1-1 contro il Lumezzane arriva da un tap-in su un suo tiro in porta. Ancora una volta si rivela convincente la gara di Casini nel Forlì mentre invece non trovano la via del gol i trequartisti Yaisien e Giannone e Bandini, che ora veste la maglia del Prato, esce dal campo per infortunio. Ottime notizie infine dalla Serie D con Marco Bernacci che si regala una doppietta nel successo per 3-0 del suo Bellaria sull’Abano Calcio. Non è invece entrato in campo Gigi Della Rocca nel Novara, che ha sconfitto 2-0 il Giana Erminio.

 

TOP FLOP
Gabbiadini – parte spesso dalla panchina nel Napoli ma si rivela sempre un innesto fondamentale capace di trovare il gol alla prima occasion utile Kone – stagione veramente inutile per il greco che paga a caro prezzo il salto in una realtà in cui è richiesta maggiore personalità
Di Gennaro – ottimo regista ed implacabile realizzatore di calci piazzati: si sta trasformando in un giocatore davvero molto interessante Diamanti – l’errore dal dischetto contro il Verona è fatale per la sconfitta della Viola, freddata poi nel finale. Un esperto come lui non può fallire certe occasioni
Bernacci – doppietta in un Bellaria già matematicamente salvo: per lui sono cinque le reti stagionali in Serie D Djokovic – il centrocampo del Livorno paga la sua scarsa vena con una gara scialba e priva di spunti degni di nota

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *