La Sonne Film racconta il calcio. “Nel pallone” c’è pure Totti


Laeffe (can 50 DTT e tivùsat, 139 di Sky)  dedica due mercoledì, 4 e 11 giugno, alla scoperta di protagonisti, tifosi e luoghi del calcio, attraverso la miniserie prodotta da Sonne film e intitolata “Nel Pallone”

Scritta da Luca Di Meo Wu Ming 3, Christiano Presutti Xho, Giangiacomo De Stefano e raccontato da Giovanni Cattabriga Wu Ming 2, “Nel pallone” è un viaggio personale, sociale e appassionato dietro il gioco del calcio. La mini serie vede gli interventi di Valerio Mastrandrea, Fausto Brizzi, John Foot, i Giuda e Francesco Totti, Pulici, i tifosi-soci dello United of Manchester, i tifosi del Castel di Sangro, i bloggers di Lacrime di Borghetti, scrittori e tanti appassionati tra Napoli, Manchester, Roma, Genova e i campetti verdi di tutta Italia.

Tutti uniti dall’ insostituibile passione per il calcio.

Mercoledì 4 giugno ore 21.10
Il primo appuntamento di Nel Pallone è incentrato sulla Passione. Vengono raccontati i templi del calcio made in Italy, la partecipazione e orgoglio delle più antiche tifoserie d’Europa tra Genova e Manchester. Ma la passione si ritrova anche nelle realtà minori dove il pallone ha saputo regalare magia e grandi avventure collettive come quella del Castel di Sangro o quelle delle polisportive della periferia romana dove i tifosi sono diventati soci delle loro squadre del cuore. Sempre a Roma, Francesco Totti incontrerà dei fans speciali, la rock band Giuda.

11 giugno il Gioco
Dagli oratori e le piazze in centro a Napoli, dove ai bambini bastano una palla e due squadre per giocare, al gioco da grandi, che ha conquistato le pagine dei libri, quelle dei fumetti, è entrato nei testi delle canzoni ed è diventato protagonista di videogiochi globali. Un gioco con una storia lunga, contrassegnato da momenti tragici, ma anche da eventi curiosi dal valore politico, come le operaie inglesi che nel corso della Prima Guerra Mondiale fondarono la prima squadra femminile e la storia del pallone in rosa.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *