Gli svincolati in Sud America: Robinho, Dida e gli altri


Alla scoperta dei calciatori dei campionati del Sud America già svincolati o che si libereranno nei prossimi sei mesi: tantissimi gli ex “italiani” importanti come Robinho, Dida, Julio Baptista, Yepes e qualche flop come Cardacio, Silva e Seymour

– di Marco Vigarani –

Nelson Dida indossa ancora i guantoni in Brasile (ph. Zimbio)

Nelson Dida indossa ancora i guantoni in Brasile (ph. Zimbio)

Il viaggio in giro per il mondo a caccia di atleti svincolati o prossimi a diventarlo entro fine anno ci porta oggi in Sud America, tradizionalmente terra di grandi talenti. In quest’area del mondo però ci sono due dati di cui tenere conto: l’abuso del prestito ed il calendario sfasato rispetto alle date europee che porta quindi la maggior parte dei contratti a concludersi il 31 dicembre. Inoltre scoprirete quanti calciatori transitati per la Serie A continuino a giocare nonostante una carta d’identità ormai datata.

Portieri – Iniziamo con una vecchia conoscenza del calcio italiano ed in particolare dei tifosi milanisti visto che, pur veleggiando verso i 42 anni, continua a giocare il brasiliano Nelson Dida. Il migliore tra i portieri svincolati è un suo connazionale e attualmente gioca nel Corinthians: si tratta del 28enne Cassio. Spostandosi in Uruguay invece spicca il nome di Martin Campana del Defensor che non è mai uscito dal Paese così come il collega Sebastian Sosa mentre invece l’argentino Cristian Alvarez ha militato già in Spagna con le maglie di Espanyol e Rayo Vallecano.

Mario Yepes ancora in campo a quasi 40 anni (ph. Zimbio)

Mario Yepes ancora in campo a quasi 40 anni (ph. Zimbio)

Difensori – Anche la retroguardia può contare su tre volti assolutamente noti al pubblico italiano. Si parte con l’ex laziale Andre Dias che già da alcuni mesi compare nell’elenco degli svincolati ma cerca ancora una squadra per poi passare sulla sponda giallorossa della Capitale per ritrovare Juan, oggi 36enne ma ancora attivo e compagno di squadra di Dida nell’International Porto Alegre. L’ultimo componente del trio è il colombiano Mario Yepes visto in Serie A con le maglie di Chievo, Milan ed Atalanta dopo una carriera già importante e che il 31 dicembre vedrà scadere il contratto con il San Lorenzo ad un paio di mesi dal suo quarantesimo compleanno. È invece passato per la Premier League il terzino Andrè Santos che dopo l’esperienza in India ha militato di nuovo in patria nel Botafogo prima di liberarsi a fine maggio mentre bisognerebbe aspettare qualche mese per ingaggiare a parametro zero due ragazzi in rampa di lancio come Wellington Silva del Fluminense e Edson Silva del San Paolo.

SVINC SA

Julio Baptista, detto la Bestia (ph. Zimbio)

Julio Baptista, detto la Bestia (ph. Zimbio)

Centrocampisti – La colonia di attuali o futuri svincolati transitati dall’Italia diventa ancora più folta passando alla linea mediana visto che in Argentina è già disponibile l’ex viola Mario Bolatti ed entro fine anno ne seguiranno le orme anche Jesus Datolo e Pablo Ledesma, visti con le maglie di Napoli e Catania. Un profilo prestigioso è sicuramente quello dell’ex romanista Julio Baptista, oggi 33enne ed assente dal campo ormai da qualche mese per problemi fisici mentre non si può dire lo stesso di Felipe Seymour, cileno transitato per tre stagioni tra Genoa, Catania, Chievo e Spezia. Passando all’Uruguay ritroviamo l’ex bidone milanista Mathias Cardacio che fu acquistato dai rossoneri per 2 milioni di euro nel 2008 per collezionare una sola presenza, ma anche l’ala Juan Surraco che oggi a 27 anni milita in patria dopo tanti anni in Italia. Suo coetaneo e connazionale è Diego Arismendi, mediano che ha già tentato la sorte in Premier League senza grande fortuna, ma un ragazzo su cui puntare può essere il brasiliano Ramiro: dotato di passaporto italiano, a 22 anni è fermo per un infortunio al crociato ma è già finito da tempo sul taccuino di numerosi talent scout europei.

Robinho ha partecipato alla Copa America con il Brasile (ph. Zimbio)

Robinho ha partecipato alla Copa America con il Brasile (ph. Zimbio)

Attaccanti – Ovviamente all’elenco delle vecchie conoscenze non potevano mancare alcuni attaccanti di sicuro interesse a partire da Robinho, ex Milan e Santos ma attualmente in lista svincolati nonostante la recentissima convocazione in Copa America. A fargli compagnia fra qualche mese potrebbero esserci anche due esperti centravanti che hanno collezionato un buon numero di successi in Europa: il brasiliano Luis Fabiano e l’argentino Lisandro Lopez. Ha militato in Russia, Francia e Spagna l’argentino Fernando Cavenaghi che oggi è libero di trovare una nuova squadra a parametro zero mentre invece non sono state fortunate le parentesi nel Vecchio Continente per Kleber, transitato dalla Dinamo Kiev, e Santiago Silva, ricordato senza entusiasmo dai tifosi della Fiorentina. Un’idea può essere rappresentata dal colombiano Teofilo Gutierrez, autore già di 19 gol nella stagione in corso con la maglia del River Plate.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *