Gli svincolati nel’Est Europa: Afellay, Chyrgrynskiy e gli altri


Alla scoperta dei calciatori dei campionati dell’Est Europa già svincolati o che si libereranno nei prossimi sei mesi: dai difensori arcigni Chygrynskiy e Korkmaz fino al talento offensivo di Afellay e Dzsudzsak

– di Marco Vigarani –

Completiamo l’analisi dei calciatori svincolati con uno sguardo verso i campionati dell’Est Europa. Dai Balcani fino agli Urali si attraversano tanti campionati che propongono ex campioni già con una grande esperienza alle spalle ma anche qualche talento offensivo di tutto rispetto che può fare gola a tanti club più importanti a caccia di affari.

Il difensore ucraino  Dmytro Chrgrynskiy (ph. Zimbio)

Il difensore ucraino Dmytro Chyrgrynskiy (ph. Zimbio)

Portieri – Un nome molto importante con alle spalle una carriera di primo livello è sicuramente il croato Stipe Pletikosa, ormai 36enne ma pronto a rimettersi in gioco dopo la conclusione della sua esperienza nel campionato russo che libera anche il più giovane David Yurchenko, classe 1986. Guardando invece alla Nazionale ucraina ecco che ci si imbatte in Oleksandr Rybka che il 31 dicembre si libererà dal contratto con la Dinamo Kiev mentre tra gli svincolati del campionato turco può essere interessante Ramazan Kose, ex Genclerbirligi.

Difensori – L’analisi del reparto difensivo inizia con un centrale esperto transitato anche dal Barcellona che ha collezionato anche numerose presenze l’Ucraina: si tratta del mastodontico Dmytro Chyrgrynskiy, 28enne in uscita dal campionato della sua patria e che ha attirato l’interesse anche di alcune squadre italiane. Restando nella Prem’Er-Liha ucraina spicca tra gli svincolati anche l’ex Fiorentina Ondrej Mazuch che però è alle prese con il recupero dall’infortunio al crociato mentre passando alla Turchia è sicuramente interessante l’idea Egemen Korkmaz, 32enne liberato dal Fenerbahce. Il vero affare però conduce in Russia e più precisamente al Lokomotiv Mosca che ancora non ha rinnovato il contratto del terzino sinistro Vitali Denisov, 28enne uzbeko in scadenza il 31 dicembre prossimo mentre invece cercando un uomo adatto a coprire la fascia opposta ci si può rivolgere a Kirill Nababkin, già svincolato dal CSKA e visto all’opera l’anno scorso anche contro la Roma in Champions League.

Aleksandr Hleb con la maglia del Barcellona (ph. Zimbio)

Aleksandr Hleb con la maglia del Barcellona (ph. Zimbio)

Centrocampisti – La prima segnalazione per il centrocampo riguarda un ragazzo georgiano che qualche anno fa aveva stregato anche il Barcellona prima di ottenere un contratto con lo Schalke: è il 24enne Levan Kenia che si è svincolato a fine giugno dallo Slavia Praga e rappresenta una scommessa affascinante anche per la Serie A. Cercando invece una certezza assoluta si può guardare verso la Dinamo Kiev che a fine anno perderà a parametro zero l’ala Oleg Gusev, mai uscito dall’Ucraina e probabilmente pronto a vivere un paio di stagioni in un campionato più competitivo. È invece già passato dalla Premier League (pagato 10 milioni di euro nel 2009) il russo Diniyar Bilyaletdinov, tuttofare di centrocampo, mentre tutti si ricordano sicuramente del bielorusso Aleksandr Hleb visto con le maglie di Barcellona e Arsenal: entrambi svincolati potrebbero essere innesti di qualità nonostante una carta d’identità non verdissima. Dallo Shakhtar Donetsk si è liberato invece il brasiliano Ilsinho (classe 1985) ma merita una segnalazione anche il suo connazionale Mauricio, regista 26enne che il 31 dicembre vedrà scadere il suo contratto con il Terek Grozny.

SVINC EEU

Ibrahim Afellay, stella olandese attualmente svincolata (ph. Zimbio)

Ibrahim Afellay, stella olandese attualmente svincolata (ph. Zimbio)

Attaccanti – Arrivando infine al reparto offensivo il primo nome sottolineato più volte sulla lista di tanti direttori sportivi è quello di Ibrahim Afellay, 29enne ala olandese svincolato dal Barcellona dopo l’ultimo anno all’Olympiacos e considerato fino a poche stagioni fa uno degli astri nascenti del calcio europeo. Un gradino sotto troviamo poi l’ungherese Balazs Dzsudzsak che a fine 2015 esaurirà il contratto con la Dinamo Mosca dopo 13 gol e 26 assist negli ultimi tre anni. Sempre guardando in Russia spiccano certamente i nomi di punte locali diverse ma entrambe con una carriera importantissima alle spalle anche in Inghilterra come Andrey Arshavin (ex Arsenal) e Roman Pavlyuchenko (ex Tottenham) senza trascurare il brasiliano naturalizzato tedesco Kevin Kuranyi che a 33 anni continua a segnare con continuità ma ora è nella lista degli svincolati dopo la fine della sua esperienza alla Dinamo Mosca. Chiusura dedicata a due portoghesi reduci da esperienze in Turchia: si tratta dell’ala 28enne Ricardo Vaz Te, visto a lungo anche in Premier League, e del centravanti classe 1982 Edinho, mai sotto le luci della ribalta ma quasi sempre in doppia cifra.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *