Gol a sorpresa per Diamanti, Succi, Galabinov e Paponi


Turno particolare per gli ex rossoblù italiani in cui trovano il gol attaccanti inconsueti: Diamanti di destro, il cesenate Succi ma anche Galabinov e Paponi. Torna Bianchi, fallimento Gamberini

– di Marco Vigarani –

Nuova vita in viola per Alino Diamanti (ph. Zimbio)

Gol di destro per il viola Alino Diamanti (ph. Zimbio)

Il turno pasquale di Serie A porta di nuovo alla ribalta i nomi di due ex rossoblù decisamente a sopresa. Alessandro Diamanti infatti sblocca la gara contro la Sampdoria ma lo fa con il piede destro, sicuramente una rarità per il toscano tutto mancino ma ancora più inatteso e Davide Succi, eroe del Cesena che sigla la rete decisiva nel 3-3 in rimonta a Verona. Buone prestazioni anche per il difensore parmense Costa che chiude ogni varco agli attaccanti dell’Inter a San Siro, per il greco Kone che cerca in tutti i modi di bucare la difesa del Genoa pur senza successo ma anche per l’ormai solito Meggiorini che con la maglia del Chievo rischia l’eurogol al volo colpendo però il palo. Esordio per Cesare Natali con la maglia del Sassuolo nel finale della gara contro il Chievo, decisa da un rigore causato da un intervento sconsiderato di Gamberini. Anche Moretti del Torino commette un fallo da rigore ma l’arbitro lo grazia: nella stessa partita torna in campo anche l’ex Bianchi per l’Atalanta con risultati decisamente scadenti.

Galabinov decisivo in Livorno-Lanciano (ph. Il Tirreno)

Galabinov decisivo in Livorno-Lanciano (ph. Il Tirreno)

Anche la Serie B ha ritrovato un goleador tra gli ex rossoblù: si tratta del bulgaro Andrej Galabinov del Livorno, autore di una prestazione veramente dominante che gli consente di sfiorare più volte il gol realizzandone però soltanto uno su assist dell’altra vecchia conoscenza bolognese Luca Siligardi. Ottime gare anche quelle disputate dal centrocampista Valiani del Latina e dal difensore Mantovani del Perugia: entrambi contribuisono significativamente alle importanti vittorie delle rispettive squadre. Le delusioni invece riguardano invece due giovani atleti che a gennaio hanno provato a cambiare squadra per trovare più spazio ma che si ritrovano sempre a scaldare la panchina: si tratta del portiere Stojanovic che vede davanti a lui l’esperto Cordaz a Crotone e dell’attaccante Capello che non trova una maglia da titolare neanche nel disastrato Varese ormai condannato alla retrocessione in Lega Pro.

Daniele Paponi con la maglia dell'Ancona (ph. Ancona Calcio)

Daniele Paponi con la maglia dell’Ancona (ph. Ancona Calcio)

Scendendo proprio nella terza categoria del calcio italiano, troviamo un altro attaccante che invece nell’ultimo turno ha ritrovato il gol: Daniele Paponi che chiude la pratica per l’Ancona con la rete del raddoppio sul Gubbio grazie alla sua quinta marcatura stagionale. Sono arrivate buone partite anche da altri ex rossoblù che però non hanno segnato come il solito affidabile Mingazzini della Lucchese, Marchi della Cremonese e Casini del Forlì nonostante la sconfitta dei romagnoli contro la Spal. Non scendono invece in campo due recenti ex attualmente infortunati ma che hanno dimostrato di essere decisivi nella categoria: Yaisien dell’Arezzo e Giannone della Reggiana. La delusione maggiore però arriva dal San Marino dove il difensore spagnolo Cruz Armada ha lasciato i compagni in inferiorità numerica facendosi espellere per proteste contro l’arbitro.

 

TOP FLOP
Succi – basta un quarto d’ora all’attaccante nativo di Bologna per realizzare la rete che corona la rimonta del Cesena a Verona da 3-0 a 3-3 Gamberini – il suo intervento insensatamente violento e fuori tempo su Berardi regala all’attaccante del Sassuolo il rigore che decide il match
Diamanti – Montella stava per sostituirlo dopo un primo tempo opaco ma all’improvviso si è inventato un colpo da biliardo con il piede sbagliato Bianchi – Reja gli concede mezz’ora in campo contro il Torino di cui è stato capitano ed anche questa volta nessuno si ricorderà della sua presenza
Paponi – quinta rete stagionale ad Ancona per un attaccante che forse in Lega Pro può ritagliarsi ancora uno spazio importante Cruz – all’interno di una buona stagione, arriva una macchia per il difensore spagnolo del San Marino che perde la testa e si fa espellere per proteste

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *