In gol Ibson e Cristaldo, nazionali spettatori. Lutto per Garics


I gol degli ex rossoblù arrivano da Ibson e Cristaldo mentre i vari nazionali (in primis Alibec) giocano pochissimo. Grave lutto per Garics

– di Marco Vigarani –

Secondo gol stagionale per Ibson contro Miami (ph. Minnesota United)

Secondo gol stagionale per Ibson contro Miami (ph. Minnesota United)

Con la conclusione di tutti i campionati professionistici, si è di fatto conclusa la sezione dedicata agli ex rossoblù che militano ancora in Italia ma resta ancora attiva la parte riguardante i campionati esteri ed in particolare quelli americani. Proprio dal Nuovo Continente infatti arrivano due gol inattesi ad animare la nostra rubrica. Il primo porta la firma del brasiliano Ibson Barreto da Silva, 32enne centrocampista in forza al Minnesota United che milita in NASL ovvero la seconda divisione statunitense. Il ragazzo ha fornito una grande prestazione nella sfida contro Miami cercando sia l’assist che il gol e trovandolo nei minuti di recupero al termine di una bella combinazione con un compagno conclusa con un facile tiro a pochi metri dalla porta avversaria: per Ibson questa è la seconda marcatura stagionale. Poche ore fa poi è arrivato anche l’atteso ritorno in campo di Jonathan Cristaldo, attaccante argentino che milita in Brasile con la maglia del Palmeiras ed assente dai campi da oltre tre mesi a causa di un fastidioso infortunio. La punta è subentrata al 60′ della sfida esterna contro il Coritiba e dopo pochi minuti si è fatto trovare pronto con un colpo di testa in tuffo a siglare il momentaneo 2-1 per i suoi poi annullato dal pareggio dei padroni di casa. Considerando l’intera stagione sportiva iniziata lo scorso settembre, con questa rete Cristaldo raggiunge la doppia cifra di marcature.

Solo una presenza da subentrante per Alibec ad Euro 2016 (ph. Reuters)

Solo una presenza da subentrante per Alibec ad Euro 2016 (ph. Reuters)

Trovano invece pochissimo spazio i vari nazionali sparsi in giro per il mondo tra Copa America ed Europei. In particolare si è già conclusa l’avventura dell’Uruguay con un’eliminazione davvero clamorosa e così possono iniziare in anticipo le vacanze sia Diego Laxalt, mai utilizzato dal ct uruguagio, sia Gaston Ramirez che è sceso in campo tre volte per un totale di 95 minuti ed ora deve trovarsi una squadra in vista della prossima stagione. Guardando invece ad Euro 2016, spicca l’assenza di Denis Alibec dall’undici titolare della Romania in entrambe le partite finora disputate: per il bomber dell’Astra Giurgiu campione in carica solo pochi minuti nel finale di gara contro la Francia. Solo scampoli di gara a disposizione anche per Albin Ekdal che però domani potrebbe essere in campo nella sfida contro l’Italia. Il ragazzo ha raccontato la curiosa dinamica dell’ultimo infortunio: dopo aver bevuto troppo ad una festa in discoteca è caduto su un tavolo di vetro procurandosi una ferita che gli ha causato una notevole perdita di sangue. Destinati invece ad un Europeo da riserve sia il terzo portiere belga Jean Francois Gillet che l’esperto terzino austriaco Gyorgy Garics il quale ha perso pochi giorni fa il padre a causa di una lunga malattia decidendo però di non abbandonare il ritiro della Nazionale anche per rispetto della volontà del defunto.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *