Grecia e Germania in lotta contro la violenza negli stadi


Grecia e Germania combattono in modo diverso due casi di violenza negli stadi. Ad Atene si sospende la partita mentre il Colonia porta in tribunale i tifosi

– di Marco Vigarani –

I giocatori dell'Olympiacos sono stati aggrediti dai tifosi dell'Aek (ph. Gazzetta.it)

I giocatori dell’Olympiacos sono stati aggrediti dai tifosi dell’Aek (ph. Gazzetta.it)

Quando il tifo degenera nella violenza anche i club sono costretti a prendere contromisure adeguate e l’inasprirsi di episodi gravi all’interno degli stadi europei sta portando all’applicazione di decisioni inedite. Se in Grecia il campionato era già stato sospeso un paio di settimane fa, la piaga della violenza non si è ovviamente estinta ed è tornata prepotentemente alla ribalta nel corso del derby Aek-Olympiacos valido per la Coppa nazionale. Dopo il gol segnato dalla squadra ospite a pochi minuti dal termine, una ventina di tifosi dell’Aek non si è limitata al lancio di oggetti in campo, compreso un razzo, ma è addirittura entrata sul terreno di gioco per aggredire i giocatori dell’Olympiacos costringendo gli atleti alla fuga. Dopo l’intervento della polizia per sedare l’ambiente è però arrivata la decisione dell’arbitro di sospendere la gara impedendo il ritorno sul terreno di gioco delle due formazioni concludendo anticipatamente la partita.

Invasione di campo a Colonia (ph. N24.de)

Invasione di campo a Colonia (ph. N24.de)

In Germania invece la violenza era esplosa il giorno di San Valentino nel corso della sfida tra Colonia e Borussia Moenchengladbach vinto dagli ospiti con una rete allo scadere che ha indotto anche i sostenitori biancorossi ad invadere il terreno di gioco per cercare lo scontro con i rivali posizionati dall’altra parte dello stadio. La polizia ha fermato sei ultras ed il Colonia ha subito ritirato l’abbonamento ad una cinquantina di volti noti del gruppo di appartenenza ai quali sarà vietato l’ingresso allo stadio anche in futuro ma si è spinto oltre. Ricevuta una multa di 200mila euro, il club renano ha deciso di portare in tribunale i violenti arrestati affinchè contribuiscano al pagamento della sanzione. Non è finita qui: curva chiusa per tre partite e forte limitazione del numero dei sostenitori in trasferta con l’obbligo di farli scortare sempre da cinquanta steward a spese del Colonia che in totale sconterà un danno pari a circa 500mila euro.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *