Guardiola batte Mou e sale in vetta, super Everton con Lukaku


Nel derby di Manchester vince Guardiola che porta il City davanti a tutti, Chelsea frenato e secondo con l’Everton trascinato da Lukaku

– di Marco Vigarani –

Guardiola vince il derby di Manchester e resta a punteggio pieno (ph. Zimbio)

Guardiola vince il derby di Manchester e resta a punteggio pieno (ph. Zimbio)

Dopo quattro giornate la classifica della Premier League si è già sgranata e troviamo una sola squadra davanti a tutti: il Manchester City di Guardiola. Il primato arriva insieme ad una delle vittorie più attese dell’anno nel derby giocato all’Old Trafford contro lo United di Mourinho: vittoria per 2-1 con possesso palla al 60% e 18 tiri complessivi. Ad aprire le marcature ci pensa De Bruyne, a raddoppiare il giovane Iheanacho, poi la papera del nuovo portiere Bravo che ha spalancato la porta ad Ibrahimovic e nel finale qualche brivido tra pali e gol annullati. “Ho schierato una formazione a sorpresa – il pensiero di Mouma talvolta le sorprese non riescono perché i giocatori deludono. Anche l’arbitro ha sbagliato“. Guardiola invece risponde: “Ho visto una delle più belle performance che io ricordi. Quando però hai le chance e non le sfrutti, poi sei costretto a vivere gli ultimi minuti in ansia“. City davanti a tutti però anche grazie al Chelsea che ha pareggiato 2-2 con lo Swansea nella sfida tra Conte e Guidolin: i Blues devono addirittura ringraziare la buona vena di Diego Costa, autore di una doppietta, per aver evitato la sconfitta.

Tripletta per Lukaku e l'Everton è secondo (ph. Zimbio)

Tripletta per Lukaku e l’Everton è secondo (ph. Zimbio)

Continua a macinare gol e spettacolo invece l’Everton, secondo con il Chelsea, guidato dal fantastico Lukaku autore di una tripletta nel posticipo contro il Sunderland che fissa a quota 122 le sue marcature da professionista a soli 23 anni: meglio di lui solo Neymar e Messi. Sconfitte pesanti sia per i campioni del Leicester, schiacciati 4-1 da un convincente Liverpool, sia per il West Ham battuto 2-4 in casa dal Watford di Mazzarri mentre invece il Tottenham non ha fallito e demolito in trasferta lo Stoke City per 4-0. Successo in rimonta per l’Arsenal che ha messo a segno il definitivo 2-1 solo a tempo scaduto su calcio di rigore, contestato dal Southampton. Medesimo risultato anche per il Crystal Palace che ha violato il campo del Middlesbrough grazie anche ad una rete del nuovo arrivato Benteke. Infine successo di misura per il Bournemouth sul West Bromwich mentre invece Burnley e Hull si dividono la posta in palio.

Risultati
Manchester United-Manchester City 1-2
Burnley-Hull City 1-1
Bournemouth-West Bromwich 1-0
West Ham-Watford 2-4
Middlesbrough-Crystal Palace 1-2
Arsenal-Southampton 2-1
Stoke City-Tottenham 0-4
Liverpool-Leicester 4-1
Swansea-Chelsea 2-2
Sunderland-Everton 0-3

Classifica
Manchester City 12; Chelsea, Everton 10; Manchester United 9; Tottenham 8; Liverpool, Arsenal, Hull City 7; Middlesbrough 5; Watford, Crystal Palace, West Bromwich, Swansea, Bournemouth, Burnley, Leicester 4; West Ham 3; Southampton 2; Sunderland, Stoke City 1.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *