Guida a Bologna-Carpi
Aneddoti, numeri, curiosità


La sfida di vertice in programma oggi al Dall’Ara fra Bologna e Carpi, mette di fronte due squadre della stessa età, con alcuni precedenti risalenti ai primi anni del secolo scorso

– di Massimo Righi –

L'attaccante del Carpi Jerry Mbakogu, 8 gol per lui in 12 partite

L’attaccante del Carpi Jerry Mbakogu, 8 gol per lui in 12 partite

Precedenti – Bologna e Carpi hanno la stessa età, essendo entrambe le squadre nate nel 1909. Ben prima che venissero introdotti i campionati come conosciamo oggi (succederà nel 1929), le due compagini si sono incontrate nella prima Categoria 1919/20, all’interno del girone emiliano-romagnolo, vinto poi dal Bologna con 18 punti. In quell’occasione, i rossoblù vinsero il doppio confronto per 2-0 e 6-2. Dopodiché, Bologna e Carpi si sono ritrovate solamente nella serie C1 1993/94, vincendo una partita a testa e nel 1994/95, quando i rossoblù di Ulivieri vinsero entrambe le sfide (3-1 e 2-0). Complessivamente, il bilancio parla di 5 vittorie per il Bologna ed 1 del Carpi su un totale di 6 partite ufficiali disputate.

Nessun ex – Nelle rispettive rose, non ci sono ex da registrare. In tempi recenti infatti, non ci sono stati movimenti di calciomercato fra le due società. Tuttavia nel recente passato, le due società hanno avuto in seno al proprio organigramma dirigenziale, un imprenditore che prima era nel Carpi e poi è stato azionista e vice presidente del Bologna. Si tratta di Maurizio Setti, attuale presidente dell’Hellas Verona, che nel 2010 fece parte del consorzio di imprenditori che aiutò il Bologna ad evitare il fallimento.

Curiosità – Carpi e Bologna si affronteranno per la prima volta in serie cadetta, così come i rispettivi tecnici, Castori e Lopez. Il Carpi arriva a Bologna da prima in classifica, con il miglior attacco della serie forte dei 22 gol all’attivo e con il maggior numero di vittorie (7). Inoltre, l’attaccante biancorosso Jerry Mbakogu è il capocannoniere della serie B con 8 centri, in compagnia di Marchi della Pro Vercelli e di Castaldo dell’Avellino. La squadra di Castori ha vinto le ultime 4 partite di campionato, segnando ben 11 reti e subendone soltanto 2, risultando la squadra con il miglior attacco in trasferta alla luce dei 9 gol segnati fuori casa. Il Bologna arriva alla 13° giornata con il primato di squadra che ha vinto più sfide lontano da casa, 3 (Pescara, Ternana e Latina). I rossoblù hanno il peggior attacco della serie se si considerano le prime cinque squadre del torneo, con soli 16 gol all’attivo; il Carpi ne ha segnati 6 in più.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *