Guida a Bologna-Crotone
Aneddoti, numeri e precedenti


La sfida fra Bologna e Crotone in programma questo pomeriggio al Dall’Ara, sarà la terza volta che andrà in scena in casa rossoblù. Tanti gli ex fra le parti

– di Massimo Righi –

PRECEDENTI – Bologna e Crotone, società che peraltro hanno in comune i colori sociali, s’incontreranno questo pomeriggio per la terza volta allo stadio Dall’Ara. Il bilancio delle sfide parla di una vittoria per parte, sempre in serie B, con i calabresi corsari a Bologna per 2-1 nel primo precedente assoluto nel campionato 2005/06, quando ribaltarono il vantaggio di Luigi Della Rocca grazie a Russo e all’autorete di Mezzano a tempo ormai scaduto. Diverso il discorso l’anno successivo, quando il Bologna s’impose per 2-1 con reti di Marazzina e Filippini a rimontare il gol di svantaggio messo a segno da Espinal.

Un giovane Morleo con la maglia del Crotone

Un giovane Morleo con la maglia del Crotone

EX DELLA PARTITA – Sono due gli ex bolognesi ora in forza al Crotone. Claiton Machado, difensore classe 1984, è stato lanciato nel calcio professionistico proprio dal Bologna che lo fece esordire in Serie A nel 2001, avendolo in rosa come aggregato. La sua carriera è poi proseguita con il salto di qualità nel 2006 quando si è fatto spazio nel Varese con cui ha militato per ben cinque anni, prima di passare al Bari. Da quest’estate è stato ingaggiato dal Crotone, dopo la parentesi in A con il Chievo. Francesco Modesto ha vestito la casacca felsinea in prestito dal Genoa nella seconda metà del campionato 2009/10, scendendo in campo per 13 volte. Con il Crotone, squadra della sua città natale, ha firmato un contratto biennale quest’estate, dopo aver concluso l’esperienza col Padova. Nel Bologna invece, sono tre gli ex crotonesi. Archimede Morleo ha giocato per due anni in Calabria, totalizzando 68 presenze complessive e 6 reti, fra Lega Pro e serie B, prima di venire acquistato dal Bologna. Domenico Maietta, originario della provincia di Cosenza, ha vestito la maglia del Crotone in due momenti diversi, nel triennio 2004/07 e nel 2008/09 per metà stagione, collezionando 85 gettoni in serie B. Infine, il giovane Alex Ferrari, ha giocato in prestito da gennaio a giugno scorso al Crotone, dove è sceso in campo per due volte, esordendo fra i professionisti, prima di rientrare a Bologna in estate.

INTRECCI…TECNICI – Bologna e Crotone condividono anche un passato di allenatori che hanno occupato entrambe le panchine con fortune alterne. Andando in ordine cronologico, Oronzo Pugliese ha chiuso la sua lunga carriera di allenatore proprio a Crotone nel 1978, mentre nel Bologna aveva allenato nel 1969 e nel 1973. Al contrario, Gigi Maifredi iniziò proprio a Crotone la sua carriera di allenatore in serie C nel 1977, prima di approdare al Bologna nel 1987 dove l’idolo della piazza grazie al suo calcio champagne. Nel 1991/92, con la società già in crisi economica, non si ripeté. Il “Professore” Franco Scoglio invece, non ebbe fortuna in nessuna delle due città. In Calabria si dimise dalla guida del Crotone nel 1983, mentre dal Bologna 1990/91 fu esonerato, ma la squadra precipitò inesorabilmente verso la B. Leonardo Menichini, a Crotone ha allenato dal 2010 al 2012 venendo esonerato e richiamato nell’arco del biennio; a Bologna invece, non fu mai allenatore della prima squadra, ma è stato il “secondo” di Carlo Mazzone nel 1998/99. Infine, a Crotone ha allenato nel 2001 anche Giuseppe Papadopulo subentrato a Cuccureddu, prima di aver più fortuna col Siena. Nel Bologna arrivò nel 2009, quando salvò la squadra dalla B, per poi venire esonerato nell’ottobre dello stesso anno, dopo un inizio di campionato poco rassicurante.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *