Hamilton si prende Montreal, Vettel secondo


A Montreal vince Hamilton davanti a Vettel e Bottas. Accorciate le distanze in vetta alla classifica iridata con Rosberg subito fuori e quinto alla fine

– di Alberto Bortolotti  –

Hamilton e Vettel insieme sul podio di Montreal (ph. Zimbio)

Hamilton e Vettel insieme sul podio di Montreal (ph. Zimbio)

Nonostante la partenza superlativa di Sebastian Vettel, che punta il centro dello schieramento per poi balzare al comando dall’esterno al via, la Ferrari in Canada arriva solo all’argento. Colpa soprattutto di una strategia che anticipa il rientro ai box e avvantaggia l’inseguitore Hamilton, il quale alla fine vince per la quinta volta sul tracciato semicittadino di Montreal e avvicina il suo primo rivale Rosberg (spedito nell’erba alla prima curva…), soltanto quinto: 116 punti il tedesco, 107 il britannico.
Sul podio va Bottas, molto bravo, con la Williams, prima volta in stagione. Poi un grande Verstappen, che tiene dietro il capolista Rosberg. La Ferrari di Raikkonen è sesta, la seconda Red Bull, quella di Ricciardo, settima, poi dall’ottavo al decimo i “rampanti” Hulkenberg, Sainz e Perez.
Il team principal Arrivabene è corrucciato e lamenta la perdurante assenza di vittoria, Vettel invece ritrova il sorriso e vede il bicchiere mezzo pieno.
Il tedesco ha avuto però da ridire con Romain Grosjean che lo ha tenuto inspiegabilmente dietro quasi per un giro con la Haas prima di essere doppiato. Se il francese poteva sperare di puntare al posto di Raikkonen, con questa mossa ha probabilmente chiuso con il Cavallino.
Di sicuro la Ferrari dà una spallata alla riemergente Red Bull, Vettel è ora terzo con 78 punti contro i 72 di Ricciardo e i 69 di Raikkonen.
Sotto ci sono Verstappen a 50 e Bottas a 44. Poi, tra 24 e 18, Perez, Sainz e Hulkenberg.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *