Trionfo Hamilton in Ungheria: vittoria e primo posto iridato


Hamilton protagonista del GP di Ungheria con una vittoria che gli permette di superare il compagno Rosberg in cima alla classifica iridata

– di Alberto Bortolotti –

Vittoria importante per Lewis Hamilton in Ungheria (ph. Zimbio)

Vittoria importante per Lewis Hamilton in Ungheria (ph. Zimbio)

Lewis Hamilton si prende la testa del Mondiale vincendo, di misura ma meritatamente, sul compagno di squadra ed ex capolista Nico Rosberg in Ungheria. A podio va anche la Red Bull di Daniel Ricciardo che tiene lontano Seb Vettel dal terzo posto grazie soprattutto alle strettoie dell’Hungaroring, un circuito in cui non si sorpassa.

Le parole dell’italo-australiano: “La mia lotta è stata esclusivamente con Vettel, lui si è avvicinato molto alla fine mentre io avevo fatto uno stint piuttosto lungo su quelle gomme e non è stato semplice tenerlo dietro all’ultimo giro. Sono certo che poteva utilizzare il DRS, ho visto negli specchietti che si avvicinava molto alla prima curva. E’ stata una bella gara, ho dovuto faticare molto per mantenere la terza posizione“.

Idem Verstappen su Raikkonen, autore di una bellissima rimonta, grazie alla tenuta delle Pirelli soft: il finlandese ha fatto il pit stop per ultimo. Ma la Ferrari, per voce di Arrivabene, brontola per cambi di direzione dell’olandese che giudica oltre il consentito. “Non penso di essere stato scorretto con Kimi. Credo di essermi spostato solamente una volta, poi spetta all’altro pilota reagire alla mia mossa”, ha dichiarato nel parco chiuso Verstappen.

A punti vanno anche Alonso, Sainz, Bottas e Hulkenberg, tutti doppiati. In classifica il campione del mondo ha 6 punti di vantaggio sul compagno di squadra. Raikkonen è terzo a 62 punti di distacco, Ricciardo a 68, Vettel a 70 e Verstappen a 78. Unica buona notizia nel week-end di Maranello, la dichiarazione sul futuro fatta da Vettel: alla RAI ha detto che non va in Mercedes. Almeno un punto di riferimento resta.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *