Happy from Bologna, la street dance che contagia il mondo dello sport


Chi l’ha detto che il ballo non è sport? Ecco avanzare una tendenza che ha già contagiato le città di Roma, Torino, Cosenza, Napoli, Firenze, Genova. Ed ora anche la città di Bologna si lancia nella viralmania in format streetdance a ritmo di Happy, il brano cantato da Pharrell Williams esploso alla fine del 2013 e che ha ottenuto anche la candidatura ai premi Oscar 2014, nella categoria ‘migliore canzone’.

Happy non si è aggiudicato l’oscar (che per la cronaca è andato a Idina Menzel da Frozen con Let It Go), ma è entrato a pieno titolo nel quotidiano della gente di tutto il mondo. Happy spopola anche in Italia e in particolare per le strade di alcune città.

happy

Happy from Bologna

Se la città di Bologna in chiave sportiva vive un momento di piena sofferenza, sul piano goliardico non si tira indietro grazie all’inventiva di un gruppo di studenti dell’Università di Bologna (sono Giorgio Cocco, Davide Calafato, Egidia Morabito e Mattia Angeloni), che si sono armati di arte, e pazienza, per lanciare un nuovo canale web, il Cocco Channel. L’obiettivo dichiarato ‘è osservare i fenomeni che nascono sui social e condivisi dai giovani’, ma qual è stato il modo migliore per esordire se non con una ballata su strada ripresa a trecentosessanta gradi? Una troupe ha vagato per la città: strade e piazze, ma anche piscine e palestre, per riprendere un appassionato momento musicale. Happy from Bologna, si chiama così, oltre a veder ballare studenti e professionisti, pensionati e fruttivendoli, gelataie e baristi, si è lanciato anche in un appassionante coinvolgimento di sportivi, in palestra con le cestiste della Libertas Basket, e in piscina con le ragazze del nuovo sincronizzato del Centro Nuoto dell’Uisp.

Happy from Bologna, oltre 4 minuti di musica che mostra la nostra Bologna, anche in formato sportivo!

Fabio Campisi

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *