Hernandez costa troppo, il Bologna torna su Defrel e Pellè


Persi Okaka e Pazzini, il Bologna vede allontanarsi anche Hernandez e allora torna alla carica per Defrel riesaminando anche l’ipotesi Pellè. El Kaddouri più di De Guzman ma è stato proposto anche Kone

– di Marco Vigarani –

Il Bologna lavora all'acquisto di Duncan (ph. Zimbio)

Il Bologna lavora all’acquisto di Duncan (ph. Zimbio)

In attesa dell’ufficializzazione di Crisetig che avverrà a breve, il Bologna continua a lavorare sul centrocampo guardando in casa Napoli e ricevendo proposte ma deve anche rielaborare le sue strategie per rinforzare l’attacco a disposizione di Delio Rossi.

Duncan dopo Crisetig – Il passaggio di Crisetig al Bologna è un’operazione ormai definita da due giorni e si attende soltanto l’ufficializzazione da parte del club rossoblù che potrebbe attendere di definire con l’Inter anche un’altra operazione parallela: in questo momento è più probabile l’approdo in Emilia dell’attaccante Longo in prestito secco piuttosto che del più giovane e promettente Puscas. Corvino poi continua a trattare con la Sampdoria per l’acquisto di Duncan per il quale non intende spendere una cifra superiore ai 5 milioni di euro potendo anche contare sulla volontà del ragazzo che avrebbe già l’accordo sull’ingaggio. Anche in questo caso l’operazione sembra essere ormai ai dettagli e sono attese conferme in tempi brevi.

El Kaddouri ha giocato le ultime due stagioni con il Torino (ph. ZImbio)

El Kaddouri ha giocato le ultime due stagioni con il Torino (ph. ZImbio)

El Kaddouri e non De Guzman – Sono frequenti anche i contatti con il Napoli, società che ha in rosa due esuberi che interessano al Bologna come El Kaddouri e De Guzman. Il primo è un profilo seguito da ormai due settimane, lo stesso Corvino ha ammesso di essere pronto a chiudere l’operazione anche grazie all’ingaggio contenuto che rientra nei parametri decisi dai rossoblù mentre invece lo stipendio da 1,5 milioni netti dell’olandese ha frenato la volontà del direttore sportivo salentino. Non va dimenticato inoltre che il Napoli sta provando ad inserire il cartellino di De Guzman nella trattativa con il Genoa per Perotti e che anche il club ligure avrebbe chiesto un aiuto nel pagamento dell’ingaggio.

Ex viola e Kone – Continuano inoltre ad essere accostati frequentemente al Bologna due ex giocatori della Fiorentina attualmente svincolati che però dovrebbero a loro volta abbassare le richieste salariali per poter entrare davvero nella rosa dei possibili rinforzi rossoblù. Si tratta del centrocampista Aquilani e dell’esterno Vargas ma non vanno trascurati neanche i nomi di Diamanti e soprattutto Gilardino che ambiscono ad un nuovo ingaggio in Serie A. Sempre restando in tema di ex, l’Udinese ha invece proposto al Bologna il ritorno in prestito del greco Kone che ha decisamente fallito nell’ultima stagione. L’obiettivo dei friulani è rilanciare la carriera del ragazzo in una realtà in cui ha già ben figurato per non far svalutare ulteriormente l’investimento fatto dodici mesi fa.

Graziano Pellè festeggia il gol dell'1-0 (ph. Zimbio)

Graziano Pellè torna nel mirino del Bologna (ph. Zimbio)

Frenata Hernandez, c’è PellèOkaka è sempre vicino al Watford, Pazzini ha firmato ieri il contratto che lo legherà al Verona per i prossimi cinque anni ma soprattutto l’Hull City spara alto per il cartellino di Hernandez. Ricordata la difficoltà nel trovare un’intesa sull’ingaggio con l’attaccante che nell’ultima stagione ha guadagnato oltre 2 milioni di euro, si segnala oggi una valutazione eccessiva tra gli 8 e i 10 milioni proposta dagli inglesi per il riscatto successivo al prestito annuale. A questo punto Corvino non solo cercherà di mettere sotto pressione il Cesena per cedere Defrel che continua ricevere offerte ben lontane dalle pretese dei romagnoli, ma potrebbe tornare a battere la pista che conduce al centravanti Pellè del Southampton, gestito dal figlio Romualdo.

Sette in uscita – A Casteldebole inizia finalmente anche a muoversi qualcosa sul fronte delle uscite anche se per il momento i primi ad accasarsi altrove dovrebbero essere i ragazzi più giovani. È solo da ufficializzare il triplice prestito all’Arezzo in Lega Pro che coinvolgerà Bergamini, Calabrese e Paramatti mentre il tecnico dell’Ancona Cornacchini attende il ritorno di Paponi dopo la buona stagione disputata dalla punta. Il Modena è fermamente intenzionato ad ottenere il prestito del centrocampista Djokovic anche se il ragazzo vorrebbe provare a giocarsi le sue carte in rossoblù, su Riverola c’è l’interesse concreto del Foggia ed infine il giovane difensore Lorenzini è in procinto di passare alla Lucchese. L’approdo di Astori al Napoli dovrebbe invece far scemare l’interesse per Oikonomou che potrebbe quindi restare almeno un altro anno a Bologna.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *