Il Bayern domina a Dortmund, Lipsia secondo a quota 22


Il Bayern Monaco vince 3-1 a Dortmund ed allunga in vetta, portandosi a +4 dal Lipsia, vittorioso in rimonta contro l’Hannover grazie a un super Werner. Colpo Schalke a Friburgo: la squadra di Tedesco è terza

– di Calogero Destro –

Robert Lewandowski, autore del secondo gol del Bayern a Dortmund(ph. Bundesliga.com)

Non si ferma più il Bayern di Heynckes, che al Signal Iduna Park domina, disputando una gara da grande squadra. Dortmund alle corde già nel primo tempo, chiuso sullo 0-1 dai bavaresi col siluro di Robben. Ad inizio ripresa arriva il raddoppio dell’ex Lewandowski, col tacco deviato che s’insacca alle spalle di Burki. Partita in ghiaccio, con i padroni di casa che faticano ad uscire dalla propria metà campo e subiscono anche il terzo gol, al 67’, con Alaba. Il sigillo di Bartra, all’88’, serve solo per le statistiche. Per i gialloneri continua dunque il momento nero (solo 1 punto nelle ultime 4 partite), che dopo la debacle contro i campioni di Germania vede scivolare la squadra di Bosz al terzo posto, a quota 20 punti, in compagnia dello Schalke 04, corsaro a Friburgo grazie alla rete di Caligiuri al 62’. Bayern che invece si conferma in vetta alla classifica con 26 punti. Quattro in più del Lipsia, che fra le mura amiche va sotto sull’unico tiro dell’Hannover scagliato da Jonathas, ma rimonta trascinata da uno straripante Werner (gol e assist per Poulsen), infilando la quinta vittoria nelle ultime sei partite, e scavalcando, con 22 punti, il Dortmund al secondo posto. Batte un colpo l’Hoffenheim di Nagelsmann, che, grazie alla doppietta di Wagner e al gol di Geiger, espugna senza troppi problemi Colonia e rimane in zona Europa, con 19 punti in 11 partite.

Le altre partite- Il match più spettacolare della giornata è sicuramente quello della Wolkswagen Arena, dove i padroni di casa e l’Herta Berlino danno vita ad un pirotecnico 3-3. Apre Ibisevic al 1’, poi gli ospiti vanno sotto 3-1. Ma nel secondo tempo, la doppietta di Selke – in uno straordinario momento di forma dopo i due gol in Europa League – rimette tutto in equilibrio. Si spartiscono la posta anche Augusta e Leverkusen (1-1, al vantaggio ospite di Volland risponde subito Danso), appaiate in classifica a 16. Non smette di stupire l’Eintracht, che vince in rimonta, in casa contro il Werder (2-1) e adesso sogna l’Europa. A chiudere il quadro di giornata il pari (1-1) fra Mainz e Monchengladbach (reti di Diallo al 19′ e Vestergaard al 67′).

Classifica: Bayern 26, Lipsia 22, Dortmund, Schalke 20, Hoffenheim 19, Hannover, Francoforte, Monchengladbach 18, Augusta, Leverkusen 16, Hertha 14, Stoccarda 13, Mainz 12, Wolfsburg 11, Amburgo 10, Friburgo 8, Brema 5, Colonia 2

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *