Il Bayern prova la fuga ma la scena se la prende Gnabry


Il Bayern Monaco vince 3-1 contro l’Hannover e vola a +6 sulla seconda. Ma il protagonista di giornata è Gnabry, autore di un gol pazzesco da centrocampo nel 4-0 dell’Hoffenheim col Lipsia

– di Calogero Destro –

Serge Gnabry, autore di un gol pazzesco da centrocampo nel 4-0 dell’Hoffenheim al Lipsia (ph.zimbio)

Passano le giornate e gli avversari, ed il Bayern Monaco è sempre lì, in vetta alla classifica. Difficile trovare qualcuno che possa contrastare la corazzata di Heynckes, che anche quando, raramente, cade, riesce a rialzarsi prontamente. Come accaduto dopo la sconfitta a sorpresa contro il Monchengladbach della scorsa settimana, subito lasciata alle spalle grazie al 3-1 con cui cui i bavaresi si sbarazzano dell’Hannover. I campioni di Germania, che inseguono l’obiettivo del sesto titolo nazionale consecutivo, sono adesso a +6 sul Lipsia, crollato in trasferta contro l’Hoffenheim. La squadra di Nagelsmann dà finalmente segnali di vita, dopo soli 6 punti nelle ultime 7 partite,  e strapazza i sassoni con un perentorio 4-0. A prendersi i riflettori di questo quattordicesimo turno di Bundes, allora, è proprio un calciatore dell’Hoffenheim, guarda caso in prestito dal Bayern. Si tratta del giovane Serge Gnabry, autore di una doppietta, ma col secondo gol personale che merita una menzione a parte. Al 62′, infatti, l’esterno classe ’95, inventa un tocco morbido dall’altezza del centrocampo, che s’infila alle spalle di Gulacsi, che era fuori dai pali. Una rete candidata, senza ombra di dubbio, a gol dell’anno. Si ferma anche lo Schalke, che perde due punti in casa contro il fanalino di coda Colonia (2-2), ma mantiene saldo il terzo posto. Pareggio per 1-1 invece nel divertente match tra Leverkusen e Dortmund (30′ Volland, 73′ Yarmolenko).

Gli altri risultati-  Vittorie importanti di Eintracht Francoforte ed Augusta, che sbancano, rispettivamente, Berlino (1-2) e Magonza (1-3), agganciando il Dortmund al sesto posto con 22 punti. Netto 3-0 del Wolfsburg contro il Monchengladbach, mentre Kruse dà una boccata d’ossigeno al Werder Brema, che regola per 1-0 lo Stoccarda. Pareggio a reti bianche tra Friburgo e Amburgo.

Classifica: Bayern 29, Lispsia 26, Schalke 25, Monchengladbach 24, Hoffenheim 23, Dortmund, Eintracht, Augusta 22, Leverkusen 21, Hannover 19, Wolfsburg, Herta Berlino, Stoccarda 17, Magonza 15, Amburgo 14, Friburgo 12, Brema 11, Colonia 3 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *