Il Bayern torna sulla terra, il Dortmund rosicchia due punti


I bavaresi interrompono a dieci la striscia di successi consecutivi pareggiando a Francoforte (0-0). Il Dortmund si avvicina, non smette di vincere il Monchengladbach

– di Luigi Polce –

Resta a seccon Lewandowski, e con lui tutto il Bayern (ph. bundesliga.com)

Resta a seccon Lewandowski, e con lui tutto il Bayern (ph. bundesliga.com)

Si ferma a dieci la striscia di successi consecutivi in campionato del Bayern Monaco, che nell’anticipo dell’undicesimo turno di Bundesliga è stato bloccato sullo 0-0 da un Eintracht Francoforte tutto votato alla difesa. I bavaresi hanno dato segnali di stanchezza, dopo il duro ciclo di partite tra campionato e Champions League che ha dato poco spazio al recupero energie agli uomini di Pep Guardiola, spesso contati causa i tanti infortuni. Addirittura l’Eintracht avrebbe potuto vincerla nel finale, ma probabilmente sarebbe stata una punizione troppo severa per Lahm (alla 450esima in maglia Bayern) e soci, che dunque devono rimandare l’aggancio al record europeo – considerando le 5 leghe più importanti – del Tottenham, che nella stagione 1960/61 fu capace di vincerne undici di seguito dall’inizio del campionato.

Doppietta per Reus, il Dortmund accorcia sul Bayern (ph. bundesliga.com)

Doppietta per Reus, il Dortmund accorcia sul Bayern (ph. bundesliga.com)

Non si fa scappare la ghiotta occasione il Borussia Dortmund, che sbanca Brema grazie alla doppietta di Marco Reus (secondo bis consecutivo) e al gol di Mkhitaryan, accorciando ora le distanze dalla capolista a 5 lunghezze. Resiste al terzo posto il Wolfsburg, che ha sconfitto il Leverkusen grazie alla prima rete in Bundes con la nuova maglia di Julian Draxler, prelevato in estate dallo Schalke 04 dopo il lungo corteggiamento della Juventus. Proprio lo Schalke 04 è in quarta posizione, seppur rischiando il ko interno contro l’Ingolstadt: serve il quarto gol stagionale del 19enne Leroy Sane per rimettere le cose a posto ed evitare il peggio.

Se il Bayern ha interrotto il filotto di vittorie, non si può dire lo stesso per il Monchengladbach che, dopo un avvio shock (5 sconfitte), non ha smesso di gioire: il largo successo per 4-1 a Berlino contro l’Herta vale il sesto squillo consecutivo, e una classifica che adesso si fa davvero interessante con la banda Schubert ora in piena zona Europa. Il tutto, nonostante un piccolo record: il Monchengladbach, infatti, sono la prima squadra nella storia della Bundesliga ad aver concesso 7 rigori nelle prime undici giornate.

Vittoria esterna anche per l’Hannover (2-1 sull’Amburgo), mentre lo Stoccarda esce dalla zona calda della classifica vincendo 2-0 sul Darmstadt. Pareggi, infine, in Augsburg-Mainz (3-3) e Colonia-Hoffenheim (0-0).

Risultati: Eintracht-Bayern Monaco 0-0; Augsburg-Mainz 3-3; Colonia-Hoffenheim 0-0; Herta Berlino-Borussia Monchengladbach 1-4; Schalke 04-Ingolstadt 1-1; Werder Brema-Borussia Dortmund 1-3; Wolfsburg-Bayer Leverkusen 2-1; Stoccarda-Darmstadt 2-0; Amburgo-Hannover 1-2

Classifica: Bayern Monaco 31; Borussia Dortmund 26; Wolfsburg 21; Schalke 04 20; Borussia Monchengladbach 18; Herta Berlino, Bayer Leverkusen 17; Ingolstadt, Colonia 15; Amburgo 14; Eintracht, Mainz, Darmstadt 13; Hannover 11; Stoccarda, Werder Brema 10; Hoffenheim 7; Augsburg 6

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *