Il Bologna da trasferta si garantisce i playoff


Negli ultimi 10 anni di Serie B la media esterna di 1,87 tenuta oggi dal Bologna ha garantito sempre l’accesso ai playoff. Nel 2007/08 però i rossoblù al Dall’Ara erano insuperabili

– di Marco Vigarani –

Il Bologna ha vinto a Varese la sua quinta gara esterna consecutiva (ph. Bologna)

Il Bologna ha vinto a Varese la sua quinta gara esterna consecutiva (ph. Bologna)

Cinque vittorie consecutive in trasferta non si vedevano a Bologna da oltre cinquanta anni ovvero dalla stagione dell’ultimo mitico scudetto. Allora l’impresa ebbe sicuramente un valore maggiore visto che fu conseguita in Serie A, ma il filotto messo a segno dagli uomini di Lopez può dare una spinta importante almeno verso la conquista dei playoff. Il Bologna infatti oggi è nettamente la miglior squadra del campionato come rendimento esterno con una media punti di 1,87 che, se verrà confermata, comporterà sicuramente almeno l’accesso alla post season. Analizzando gli ultimi dieci anni di Serie B a ventidue club infatti si scopre che tutte le squadre con una media in trasferta pari o superiore a quella attuale dei rossoblù hanno lottato fino alla fine per la promozione. Si tratta di altre dieci formazioni capitanate dal Palermo dei record della scorsa stagione capace di realizzare addirittura 2,1 punti a partita lontano dal Barbera e meritevole di conquistare la promozione diretta a fine campionato insieme al Livorno (media 1,81).

Il Bologna nel 2007/08 festeggiò la Serie A grazie al rendimento casalingo

Il Bologna nel 2007/08 festeggiò la Serie A grazie al rendimento casalingo

Anche il Chievo nel 2007/08 (media 1,9) così come il Bari nel 2008/09 ed il Perugia nel 2004/05 (media finale 1,81) riuscirono ad accedere direttamente alla massima serie mentre invece invece sono quattro le formazioni che sono state successivamente beffate ai playoff: su tutte il Sassuolo della stagione 2011/12 che chiuse la fase regolare con 1,9 punti di media in trasferta. Completa il quadro il caso del Lecce che nel 2007/08 tenne lo stesso passo esterno del Chievo ma dovette sudarsi la Serie A passando per i playoff. A prendersi il secondo posto utile per la promozione diretta quell’anno fu proprio il Bologna che costruì le proprie fortune al Dall’Ara con una media punti casalinga di 2,48 che fa impallidire persino quella attuale del Carpi capolista (2,27). I numeri quindi parlano chiaro: mantenere o incrementare nelle ultime sei sfide la media esterna consentirebbe sicuramente agli uomini di Lopez di restare in corsa per la promozione in Serie A con un 50% di probabilità di risalita diretta. Solo un miglioramento del rendimento casalingo (attualmente fermo ad un misero 1.60) però consentirebbe di evitare certamente le forche caudine dei playoff.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *