Il Bologna punta Villalba e Defrel ma si propone Calaiò


Preso Brienza, il Bologna è a caccia di rinforzi per l’attacco e, trattando già Villalba, non molla Defrel ma pensa a Belotti e Paloschi. Intanto si è proposto Calaiò e per la mediana si insegue Donsah

– di Marco Vigarani –

Il talento argentino Hector Villalba  (ph. CalcioWeb)

Il Bologna ha offerto 5 milioni di euro per Hector Villalba (ph. CalcioWeb)

Acquistato Brienza, il Bologna continua a muoversi per rinforzare la rosa a disposizione di Delio Rossi in vista della seconda parte del ritiro che si svolgerà a Sestola da venerdì prossimo dopo tre giorni di riposo. I principali sforzi attualmente riguardano il reparto offensivo ma anche il centrocampo inevitabilmente necessita di rinforzi sia tra i titolari che per la panchina.

Trattative Villalba e Defrel – Il nome più caldo per il reparto offensivo rossoblù in questi giorni è sicuramente quello di Hector Villalba. Il talento argentino vuole giocare in Europa e la proposta di 5 milioni di euro per il riscatto del cartellino dopo un anno di prestito avanzata da Corvino è ritenuta congrua dal San Lorenzo che ha autorizzato il Bologna a trattare direttamente con il ragazzo: le parti stanno trattando sull’ingaggio ma ancora non è stata trovata l’intesa. Nel frattempo però è ancora disponibile anche Gregoire Defrel, attaccante del Cesena che piace a diversi club italiani per il quale i rossoblù hanno avanzato una proposta di acquisto da 6 milioni di euro divisi equamente in due stagioni. Il ragazzo chiede un ingaggio vicino al milione di euro ma l’ambiente felsineo è moderatamente ottimista riguardo alle possibilità di riuscita dell’affare.

Emanuele Calaiò si è proposto al Bologna (ph. La Sicilia)

Emanuele Calaiò si è proposto al Bologna (ph. La Sicilia)

Idee Belotti, Paloschi e Calaiò – Qualora Defrel non accettasse la corte del Bologna e decidesse di andare al Palermo, ecco che i rossoblù si getterebbero su un giovane attaccante rosanero che a quel punto potrebbe essere ceduto. Si tratta di Andrea Belotti, giovane centravanti dinamico che viene valutato circa 10 milioni di euro ma che potrebbe essere acquistato a poco più della metà con uno sforzo economico simile a quello richiesto per strappare al Chievo l’ex milanista Alberto Paloschi, dotato di caratteristiche fisiche e tecniche simili ma anche di maggiore esperienza in Serie A. Nel frattempo al ds Corvino è pervenuta anche un’altra candidatura che va ad aggiungersi a quella di Marco Borriello: si tratta di Emanuele Calaiò che, pur essendo in trattative con il Pescara, vorrebbe provare a giocarsi ancora le sue carte in Serie A dopo un anno in Cadetteria concluso ad un solo gol dal vertice della classifica cannonieri.

Idea Donsah tramite la Juventus (ph. Zimbio)

Idea Donsah tramite la Juventus (ph. Zimbio)

Donsah dalla Juventus? – Perso Duncan che è andato al Sassuolo per ragioni di ingaggio, il Bologna è ora a caccia di un centrocampista muscolare e dinamico che completi il pacchetto dei giovani allestito da Corvino ed il primo nome sulla lista è quello di Godfred Donsah. Il 19enne ghanese è attualmente al centro di una querelle tra Juventus e Cagliari visto che i bianconeri avevano già trovato a fine maggio l’accordo per l’acquisto del cartellino a 7 milioni di euro con l’accordo di lasciare il ragazzo in Sardegna per un altro anno. I sardi poi però hanno chiesto di inserire nell’affare l’ex rossoblù Buchel salvo poi ripensarci e far innervosire la Juventus che ora è intenzionata a perfezionare immediatamente l’acquisto decidendo però di girare Donsah in prestito ad un’altra squadra in Serie A. In tal caso il Bologna sarebbe già in pole position per ottenere le prestazioni del ragazzo.

Michel Morganella, svizzero classe 1989 che non ha rinnovato con il Palermo (ph. Zimbio)

Morganella è un’alternativa gradita per la fascia destra (ph. Zimbio)

Morganella a destra – Mentre si continua a parlare con lo Spezia di un possibile scambio tra Mancosu ed il centrocampista Josep Brezovec, il Bologna continua a guardarsi intorno per completare il settore degli esterni. Con la necessità di cedere sia Garics che Ceccarelli, i rossoblù stanno percorrendo con sempre maggiore decisione la pista che porta allo svizzero Michel Morganella. Svincolato dal Palermo che finora non ha fatto abbastanza per convincerlo a firmare un nuovo contratto, il ragazzo ha numerosi estimatori in Serie A non solo per il suo status di parametro zero, le qualità tecniche e fisiche, l’età ancora verde ma anche per le richieste di ingaggio che si aggirano sui 500mila euro all’anno. Morganella quindi è oggi nettamente favorito su Vasilis Torosidis che la Roma non ha messo nella lista dei cedibili ma soprattutto percepisce uno stipendio troppo elevato per i parametri rossoblù.

Print Friendly, PDF & Email



2 thoughts on “Il Bologna punta Villalba e Defrel ma si propone Calaiò

  1. Luciano Zarattini

    Sono molto tifoso del Bologna,ricordo le emozioni del grande DI VAIO vero Gentleman uomo esemplare. Ha portato a Bologna il re dei Formaggi del Canada e di piu’, Non sarà mai un DALL’ARA,, Ma neppure Guaraldi
    Ignobile personaggio, si pagava lo stipendio INCREDIBILE.
    Credo Che Mister Saputo Fara una Buona SQUADRA.Il prossimo Anno andiamo in CEMPION.IN BOCCA AL LUPO.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *