Il Bologna sogna Ilicic e Osvaldo


Nelle ultime ore il Bologna è tornato alla carica per acquistare il fantasista Ilicic dalla Fiorentina e continua a parlare con Osvaldo per un suo ritorno. Storari deve decidere, mentre si valutano attentamente Ramirez e Puscas

– di Marco Vigarani –

In attesa del ritiro fissato per l’8 luglio, il Bologna lavora sul mercato per mettere a disposizione di Delio Rossi una rosa per quanto più possibile completa già per i primi giorni del ritiro di Castelrotto. Gli sforzi più importanti attualmente riguardano il ruolo del portiere ed il reparto avanzato con trattative importanti sia per il trequartista che per il centravanti.

Storari si sta per svincolare dalla Juventus (ph. Zimbio)

Storari si sta per svincolare dalla Juventus (ph. Zimbio)

Ultimatum Storari – Da domani l’ex vice juventino Storari sarà un giocatore svincolato e dovrà prendere una decisione sul suo futuro. Il Bologna gli ha già presentato da tempo la sua proposta per un contratto annuale ma il 38enne non ha ancora accettato. Il forte pressing del Cagliari che è arrivato a proporre addirittura un triennale ma anche l’interessamento della Fiorentina hanno indotto il portiere a prendere tempo ma la pazienza di Corvino si sta esaurendo. Se nelle prossime ore non arriverà una risposta definitiva, il Bologna stringerà i tempi per assicurarsi il 31enne Agazzi in uscita dal Milan ed ansioso di rimettersi in gioco come titolare dopo la delusione rossonera: le trattative in questo caso sono già in fase avanzata e porterebbero in breve all’accordo. Al momento invece l’ipotesi Mirante (svincolato dal Parma) resta defilata sullo sfondo visto che il club rossoblù, a differenza di altre società italiane e straniere, nelle ultime settimane non ha contattato l’agente del ragazzo.

Josip Ilicic è pronto a lasciare la Fiorentina (ph Zimbio)

La Fiorentina ha deciso di vendere Ilicic (ph Zimbio)

Rizzo poi Ilicic? – A centrocampo si attende a breve l’ufficializzazione del passaggio del giovane Luca Rizzo dalla Sampdoria al Bologna in prestito con obbligo di riscatto mentre sembra sempre piuttosto lontano il rinnovo del brasiliano Matuzalem ed al suo posto potrebbe arrivare lo svincolato Brighi, ex Sassuolo ma anche già rossoblù ad inizio carriera. Sempre difficile invece imbastire un’operazione con l’Atalanta che porti allo sbarco a Casteldebole del regista Cigarini. Attualmente però gli sforzi maggiori di Corvino si concentrano sul ruolo di trequartista per il quale sono in lizza tre nomi: Ramirez, Ilicic e Coman. La Fiorentina ha accettato di cedere lo sloveno anche se la cifra di 7 milioni di euro uscita nelle ultime ore è del tutto irrealistica: in queste ore si sta cercando di capire tanto la volontà del giocatore quanto la richiesta economica in termini di ingaggio (1,1 milioni nell’ultima stagione in viola). La Juventus invece non concede nulla più di un prestito secco per il suo giovane talento e per questo motivo il Bologna starebbe tornando sull’uruguaiano che viene valutato circa 4 milioni ma è anche reduce da due stagioni di flessione che gli hanno fatto perdere anche la maglia della Nazionale.

Osvaldo festeggia il gol siglato in Coppa Libertadores  (ph tycsports.com)

Corvino sta lavorando al ritorno di Osvaldo (ph tycsports.com)

Osvaldo più Puscas – Fra trattative reali, flebili interessamenti e semplici proposte di agenti appare molto variegata la situazione dell’attacco. Chiusa sul nascere l’idea Okaka, si è raffreddata notevolmente la pista che porta a Pazzini (destinato al Verona) mentre Hernandez non sembra offrire le garanzie di totale affidabilità richieste al prossimo attaccante titolare del Bologna. È stato proposto il greco Mitroglou, profilo interessante ma da valutare nel contesto della Serie A dopo il fallimento dei suoi sei mesi in Premier League, mentre hanno perso quota i nomi di Defrel, Zapata e Sau per le difficoltà incontrate nel confronto con Cesena, Napoli e Cagliari. In questo momento le piste più calde conducono verso il ritorno in rossoblù di Osvaldo insieme al giovane Puscas come suo vice. L’argentino vorrebbe riconquistare la maglia dell’Italia, ha un solido rapporto con Corvino ed anche con il rossoblù Zuculini ma desta qualche perplessità dal punto di vista comportamentale a causa dei precedenti burrascosi: l’affare potrebbe andare in porto solo sulla base di un prestito con obbligo di riscatto con pagamento dilazionato. Invece il 19enne rumeno è reduce da una stagione fantastica in Primavera con 16 gol in 11 gare e l’Inter starebbe cercando una squadra in cui mandarlo a fare esperienza: dopo l’operazione Mbaye tra i nerazzurri e Casteldebole c’è un’intesa che favorirebbe il trasferimento.

A Trapani, c'è stato il ritorno in campo di Archimede Morleo

Morleo non è certo di restare a Bologna

Standby in difesa – Confermato Mbaye ed acquistato Rossettini, il Bologna per il momento ha bloccato le operazioni in entrata nel reparto difensivo. Sondato Britos che però avrebbe richieste troppo elevate a livello di ingaggio, i rossoblù starebbero cercando innanzitutto di sfoltire l’organico soprattutto sugli esterni dove Abero e Garics sono in uscita ed anche Morleo è oggetto di attente valutazioni. Sfumato ormai Cassani, promesso alla Sampdoria, è stato proposto Morganella che va in scadenza con il Palermo ma l’idea sarebbe quella di portare a Casteldebole atleti di maggiore esperienza che possano aiutare i colleghi più giovani nella loro crescita dando anche alternative di sicuro affidamento a Rossi.

Print Friendly, PDF & Email



One thought on “Il Bologna sogna Ilicic e Osvaldo

  1. Vecchio Tifoso

    Guardando alle prime mosse sul mercato del Bologna, mi sembra che: non ci sia quella voglia di formare una squadra con molte più ambizioni di quelle che lotteranno per la salvezza. Comunque, in tutti i modi un GRAZIE A SAPUTO E TACOPINA, senza il loro intervento il Bologna con presidente GUARALDI avrebbe fatto la fine del Parma.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *