Il Chelsea vince la coppa, ma il City resta lontano


Con il Chelsea impegnato nella finale di Coppa d’Inghilterra contro il Tottenham, il City cade a Liverpool e resta a -5. Vittorie per Arsenal e United ma anche per il Crystal Palace

– di Marco Vigarani –

Rooney è dominante anche giocando a centrocampo (ph Zimbio)

Undici stagioni consecutive in doppia cifra per Rooney (ph Zimbio)

Il Chelsea realizza il sogno di qualsiasi tifoso e consolida la sua posizione dominante sulla Premier League anche senza giocare. Nonostante il rinvio della propria gara di campionato per disputare la finale di Coppa d’Inghilterra infatti gli uomini di Mourinho non si vedono rosicchiare neanche un punto dal City che, al termine di una gara veloce e divertente, viene sconfitto dal Liverpool grazie ad un gol ancora di Coutinho: per i Reds in questo 2015 di Premier sono arrivati solo risultati utili nonostante l’eliminazione in Europa League. Riconquista credibilità dopo la scoppola europea anche l’Arsenal che sconfigge senza problemi l’Everton 2-0 e consolida il terzo posto difendendolo dall’assalto dello United, vincente con lo stesso risultato sul Sunderland. Sconfitta di misura invece per il Southampton contro il West Bromwich anche per colpa di un errore clamoroso dell’azzurro Pellè mentre invece lo Swansea sfrutta un’autogol per battere il Burnley e portarsi a quota 40 punti. Una lunghezza sotto troviamo la coppia formata dallo Stoke City, vittorioso sull’Hull con una rete fulminea del subentrante Crouch (46 gol di testa in Inghilterra come Shearer), e dal West Ham che subisce lo smacco della sconfitta nel derby contro il Crystal Palace. In attesa di completare la giornata con i recuperi, completa il quadro l’1-0 con cui il Newcastle si libera del derelitto Aston Villa.

Mourinho vince il suo primo trofeo della nuova esperienza al Chelsea (ph. Zimbio)

Mourinho vince il suo primo trofeo della nuova esperienza al Chelsea (ph. Zimbio)

L’uomo della settimana – Wayne Rooney con la doppietta realizzata contro il Sunderland entra nella storia della Premier League diventando il primo giocatore a raggiungere la doppia cifra in classifica marcatori in undici campionati di fila. E dire che Van Gaal si era lamentato nei giorni scorsi dell’assenza in rosa di un attaccante affidabile…

Come detto, Chelsea e Tottenham non sono scese in campo rispettivamente contro Leicester e QPR perchè impegnate nella finale della Coppa d’Inghilterra a Wembley dove arriva il primo trofeo della nuova esperienza londinese di Mourinho. Il 2-0 dei Blues non porta infatti solo le firme dei marcatori Terry e Costa ma soprattutto del tecnico portoghese che ha deciso di annullare l’avversario con una tattica difensiva capitalizzando al meglio le occasioni avute.

Risultati
West Ham-Crystal Palace 1-3
Manchester United-Sunderland 2-0
Stoke City-Hull City 1-0
Burnley-Swansea 0-1
West Bromwich-Southampton 1-0
Newcastle-Aston Villa 1-0
Leicester-Chelsea RINVIATA
Liverpool-Manchester City 2-1
QPR-Tottenham RINVIATA
Arsenal-Everton 2-0

Classifica
Chelsea 60; Manchester City 55; Arsenal 51; Manchester United 50; Liverpool 48; Southampton 46; Tottenham 44; Swansea 40; West Ham, Stoke City 39; Newcastle 35; Crystal Palace, West Bromwich 30; Everton 28; Hull City 26; Sunderland 25; QPR, Burnley, Aston Villa 22; Leicester 18.
(Chelsea, Tottenham, QPR e Leicester una partita in meno)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *