Il City sogna la vetta, ma il Chelsea non molla


In Premier League il City raggiunge il Chelsea per 48 ore, lo United interrompe la rincorsa ai piani alti mentre Arsenal e Liverpool danno spettacolo

– di Marco Vigarani –

Adam Johnson, tifoso del Newcastle, segna per il Sunderland nel derby (ph Zimbio)

Adam Johnson, tifoso del Newcastle, segna per il Sunderland nel derby (ph Zimbio)

I sogni del City durano due giorni prima che il Chelsea ripristini lo status quo nel posticipo ma il diciassettesimo turno di Premier League non ha lesinato emozioni. Come detto, gli uomini di Pellegrini hanno regolato senza affanno il Crystal Palace 3-0 nonostante alcune assenze importanti e hanno raggiunto in classifica i Blues che però nel posticipo del lunedì hanno risposto con un 2-0 in trasferta allo Stoke che ha rimesso tre punti di distacco tra le due formazioni. Resta al terzo posto lo United che però ferma a sei la sua striscia vincente, fermato sul pareggio per 1-1 dall’ottimo Aston Villa, e così vede avvicinarsi pericolosamente il West Ham vincente 2-0 sul fanalino di coda Leicester. Torna al successo il Southampton con un 3-0 ai danni dell’Everton in cui mette la propria firma anche l’italiano Pellè mentre Lamela regala la vittoria al suo Tottenham per 2-1 sul Burnley. La gara più spettacolare del turno va in scena tra Liverpool ed Arsenal che mettono in campo il cuore e concludono la gara sul 2-2 per merito dell’inzuccata vincente dell’eroico Skrtel, rimasto in campo nel finale dopo essersi procurato una profonda ferita proprio alla testa. Lo Swansea festeggia tre punti fortunati ai danni dell’Hull City, il Newcastle cede in casa 0-1 al Sunderland mentre nelle zone basse della classifica il QPR si regala una vittoria pesante ai danni del West Bromwich grazie alla tripletta del giovane attaccante Austin.

L’uomo della settimana – Adam Johnson è protagonista di una storia decisamente curiosa nonostante tanti altri protagonisti di questo turno di Premier League. L’attaccante infatti è cresciuto come un grande tifoso del Newcastle e domenica pomeriggio ha affrontato il derby indossando la maglia degli acerrimi rivali del Sunderland finendo per essere proprio il boia della sua stessa squadra del cuore con un gol segnato al 90esimo.

Risultati
Manchester City-Crystal Palace 3-0
West Ham-Leicester 2-0
Tottenham-Burnley 2-1
Hull City-Swansea 0-1
Aston Villa-Manchester United 1-1
QPR-West Bromwich 3-2
Southampton-Everton 3-0
Newcastle-Sunderland 0-1
Liverpool-Arsenal 2-2
Stoke City-Chelsea 0-2

Classifica
Chelsea 42; Manchester City 39; Manchester United 32; West Ham 31; Southampton 29; Arsenal, Tottenham 27; Swansea 25; Newcastle 23; Liverpool 22; Everton 21; Aston Villa 20; Stoke City, Sunderland 19; West Bromwich, QPR 17; Crystal Palace, Burnley 15; Hull City 13; Leicester 10.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *