Il mercato si chiude con i colpi Amauri, Bonaventura e Gomez


Mercato al risparmio in Italia dove brilla soprattutto il Milan con il colpo Bonaventura mentre all’estero domina il Manchester United con l’arrivo di Falcao

di Marco Vigarani

Amauri passa dal Parma al Torino

Amauri passa dal Parma al Torino

Anche per questa estate il calciomercato va in archivio e ormai si potrà intervenire nuovamente sulle rose soltanto a gennaio. La palla ora passa in mano agli allenatori che dovranno imparare a conoscere i volti nuovi messi a disposizione dalle rispettive società o attrezzarsi per compiere miracoli in seguito a cessioni importanti arrivate nelle ultime ore.

Serie A – Il colpo più clamoroso è quello del Milan che, perso Biabiany per colpa di Zaccardo, vira con decisione su Bonaventura e chiude l’affare in tempo record sfruttando anche l’accondiscendenza di un’Atalanta che si era già assicurata l’ex catanese Gomez di ritorno in Italia. Operazione importante anche per il Torino che sostituisce Cerci (andato all’Atletico Madrid) con l’italobrasiliano Amauri prelevato dal Parma completando così il reparto offensivo che poteva contare già su Quagliarella al pari del Verona che affianca a Toni un altro bomber di razza come Saviola. Si muove con perizia anche la Fiorentina che puntella difesa e centrocampo grazie agli acquisti di Richards dal City e Kurtic dal Sassuolo che a sua volta si aggiudica Taider di ritorno in Italia dopo il fallimento del trasferimento al Southampton. Con la Juventus clamorosamente fuori dai giochi, la Roma ufficializza Yanga Mbiwa mentre invece salutano la Serie A i giovani Alvarez, Hernandez e Cristante.

Giacomo Bonaventura, osservato domenica da Prandelli

Giacomo Bonaventura, colpo in extremis del Milan

Serie B – Si sveglia all’ultima giornata il Brescia che si aggiudica due titolari grazie all’asse con il Chievo che porta inLombardia sia Sestu che Bentivoglio. La regina del mercato in extremis però è lo Spezia che acquista i croati Canadjija e Brezovec ma anche l’ex atalantino Gagliardini e lo svincolato Piccolo. Molto attivo anche il Pescara che si aggiudica Salamon dalla Sampdoria, Memushaj dal Lecce e Pasquato dalla Juventus. Il Carpi fa incetta di portieri con gli arrivi di Gabriel dal Milan e Kelava dall’Udinese mentre invece il Latina si aggiudica l’attaccante Sforzini.

Estero – Recita un ruolo da protagonista il Manchester United che prima cede Hernandez al Real Madrid poi si aggiudica il prestito oneroso di Falcao dal Monaco e poi manda Welbeck all’Arsenal presso la corte di Wenger. I concittadini del City si accontentano di cedere Negredo al Valencia ma i club inglesi restano al centro della scena con la spesa del Hull City che si aggiudica in un colpo solo non solo Hernandez dal Palermo ma anche l’ex bolognese Ramirez e Ben Arfa. Il Southampton risponde prendendo Alderweireld dall’Atletico Madrid che manda anche Insua al Rayo Vallecano.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *