Il Perugia non perde un colpo, manita del Varese


Il Perugia continua a guardare tutti dall’alto in serie B. Gli umbri ancora imbattuti, sconfiggono il Brescia sempre più in crisi. Avellino e Bologna risalgono, vince anche il Catania

– di Massimo Righi –

Rodrigo Taddei, realizza il penalty decisivo in Perugia-Brescia

Rodrigo Taddei, realizza il penalty decisivo in Perugia-Brescia

Perugia in vetta al podio – L’entusiasmo della neopromossa non manca di certo al Perugia, che battendo anche il Brescia grazie al penalty realizzato da Taddei, vola a 14 punti e prende tre lunghezze dalla seconda piazza, occupata dall’Avellino, vincitore per 2-1 sul Livorno a tempo quasi scaduto. Al terzo posto si trovano invece appaiate Pro Vercelli, reduce dall’1-1 interno col Frosinone, ed il Bologna che grazie al gol di Laribi, ha sconfitto il Cittadella 1-0 e forse anche i propri guai societari.

Il riassunto della 6a giornata – L’Entella vince il suo primo match in B a spese del Carpi, liquidato per 2-0, lo stesso punteggio con cui il Modena ha battuto lo Spezia al Braglia, segnando due gol in due minuti. Torna alla vittoria il Catania che affossa il Pescara grazie a Rosina e Calaiò, mentre il Bari rimonta e pareggia a Lanciano per 1-1 nel posticipo del lunedì. Goleada del Varese che infila 5 volte la porta del Trapani che accorcia con 2 reti il pesante parziale. Crotone e Vicenza pareggiano senza andare a segno, mentre Latina e Ternana chiudono sull’1-1 con Ceravolo ad agguantare il pari ospite in extremis.

Risultati – Avellino-Livorno 2-1; Bologna-Cittadella 1-0; Catania-Pescara 2-1; Crotone-Vicenza 0-0; Latina-Ternana 1-1; Modena-Spezia 2-0; Perugia-Brescia 1-0; Pro Vercelli-Frosinone 1-1; Varese-Trapani 5-2; Virtus Entella-Carpi 2-0; Virtus Lanciano-Bari 1-1

Classifica – Perugia 14; Avellino 11; Pro Vercelli, Bologna 10; Frosinone, Ternana, Carpi, Modena, Trapani 9; Bari, Livorno 8; Cittadella, Latina, Lanciano, Spezia 7; Catania, Crotone, Vicenza, Varese 6; Entella, Brescia 5; Pescara 3

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *