Il punto sulla Coppa Libertadores


Dopo il giro di boa della seconda fase a gironi, la Libertadores entra nel vivo. Le uniche due squadre a punteggio pieno sono il Corinthians ed il Boca Juniors

– di Massimo Righi –

La Coppa Libertadores è il trofeo più ambito dai club sudamericani (ph futbolenvivo.co)

La Coppa Libertadores è il trofeo più ambito dai club sudamericani (ph futbolenvivo.co)

Prosegue il suo cammino la Coppa Libertadores 2015, la competizione per club di maggior prestigio organizzato dalla Conmebol e paragonabile alla Champions League europea per definirne il livello di importanza. Alla rassegna, che si disputa da febbraio ad agosto, partecipano le squadre di undici Paesi dell’America Latina, incluse le messicane. Alla fase finale del torneo, partecipano 32 squadre divise in 8 gironi e le migliori due di ogni gruppo, si qualificheranno per gli ottavi di finale. I paesi con il maggior numero di squadre partecipanti sono Argentina e Brasile con 5 compagini per nazione, anche se i vice Campioni del Mondo per questa stagione, hanno addirittura 6 club, dal momento che il San Lorenzo ha vinto l’ultima edizione della Libertadores.

Le squadre che stanno dominando la fase a gironi trovandosi a punteggio pieno, sono il Corinthians ed il Boca Juniors i quali hanno vinto rispettivamente quattro incontri su quattro e pertanto sono in testa con 12 punti. Il gruppo 2 comandato dal Timão, è considerato uno dei più competitivi. Infatti al suo interno c’è anche il San Paolo, con il quale il Corinthians disputa un derby stracittadino, oltre ai campioni del Sudamerica del San Lorenzo e il Danubio campione d’Uruguay. Se il primo posto sembra essere ormai dell’ex squadra di Tevez, il secondo posto sarà una lotta a due fra San Lorenzo e San Paolo, appaiate a quota 6 punti. Il Boca Juniors di Osvaldo invece, comanda il gruppo 5. Il dominio degli xeneizes è legittimato dalle 14 reti segnate contro le appena 2 subite, sebbene le avversarie non siano esattamente di primo livello, trattandosi degli uruguayani del Montevideo Wanderers, i cileni del Palestino ed i venezuelani dello Zamora. I gironi dove vige il maggior equilibrio sono due. Il gruppo 4, dove i colombiani dell’Emelec e l’Intenacional de Porto Alegre condividono il primo posto a quota 7 punti, tallonati dai boliviani dello Strongest a quota 6, mentre i cileni dell’Universidad de Chile sono ultimi a quota 3. Simile è la situazione del gruppo 7, dove l’Estudiantes di La Plata ed il Libertad paraguayano guidano il girone con 7 punti, a due lunghezze dall’Atletico Nacional campione di Colombia e dal Barcelona d’Ecuador, ultimo con 3 punti. A guidare la classifica dei marcatori è l’argentino del Racing Club Gustavo Bou, che con 6 centri in 4 partite, ha guidato l’Academia al primo posto nel gruppo 8.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *