Il Varese perde un altro punto, stangata Brescia


Il Tribunale Federale ha comminato nuove penalizzazioni in Serie B. Il Varese perde un altro punto mentre il Brescia viene stangato con un pesante -6. Il Catania ringrazia

– di Marco Vigarani –

Corvia disperato, il Brescia è sull'orlo del baratro (ph. Lega Serie B)

Brescia penalizzato di sei punti e ora ultimo in classifica (ph. Lega Serie B)

Nonostante l’assenza di partite in calendario, da oggi la classifica della Serie B si presenta profondamente mutata nelle zone più calde. Ieri infatti si è riunito il Tribunale Federale Nazionale per esaminare i casi dei club colpevoli di violazioni amministrative rilevate dalla Covisoc. Dopo i deferimenti sono quindi state emesse penalizzazioni in punti da scontare nel campionato in corso. Si parte con il Varese del nuovo presidente Cassarà, la cui classifica era già stata decurtata di tre punti nei mesi scorsi: è arrivato un ulteriore -1 per non aver attestato l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli stipendi di maggio e giugno 2014. L’ad biancorosso Sagramola si lamenta spiegando: “È ingiusto che paghiamo ora responsabilità dello scorso anno, ci rimboccheremo le maniche ma salvarsi sarà un’impresa“. L’avvocato Sergio Artico, presidente del tribunale, ha però utilizzato la mano pesante soprattutto sul Brescia che, in virtù di una lunga serie di violazioni di natura amministrativa che avevano portato il club nei mesi scorsi sull’orlo del fallimento, sarà immediatamente penalizzato di ben sei punti contro i quali è già pronto un ricorso. La batosta sulle Rondinelle è figlia di due diversi procedimenti: uno conto Corioni per i mancati pagamenti fino ad aprile 2014 e l’altro contro il commercialista Ragazzoni inerente i salari di settembre e ottobre ma anche i contributi da luglio. Varese e Brescia ora quindi si trovano accoppiate all’ultimo posto in classifica in Serie B a quota 27 punti a otto dalla quota salvezza e con ben cinque lunghezze da recuperare al Crotone terzultimo. In virtù degli scontri diretti proprio con i calabresi, per ora il Catania eviterebbe la retrocessione diretta giocandosi le ultime chance di permanenza nel campionato cadetto ai playout. Per le due formazioni lombarde il rischio di ritrovarsi in Lega Pro è ora decisamente concreto e la sentenza ha colto di sorpresa soprattutto il Brescia che si aspettava una penalizzazione di soli 3 punti.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *