Immenso Alex Zanardi, ancora oro alle Paralimpiadi


A quasi 50 anni il bolognese Alex Zanardi si conferma campione paralimpico nella cronometo di handbike firmando un’impresa storica

– di Marco Vigarani –

Alex Zanardi ha vinto l'oro nell'handbike (ph. Repubblica)

Alex Zanardi ha vinto l’oro nell’handbike (ph. Repubblica)

Forza di volontà, coraggio e tanta fatica. Questi sono solo alcuni degli elementi che hanno caratterizzato la prima come la seconda carriera di Alex Zanardi, prima pilota automobilistico ed ora per la seconda volta campione paralimpico. L’atleta bolognese oggi, alla soglia dei 50 anni, ha confermato l’oro conquistato a Londra prendendosi il titolo di campione nella cronometro H5 di handbike con una prova d’acciaio vissuta all’attacco dal primo all’ultimo metro del percorso. “Ho tante dediche da fare per questa gara – ha detto il bolognese – a mia mamma che mi ha messo al mondo, a mia moglie Daniela che amo tanto, a mio figlio per cui darei la vita. Ma siccome sono ancora un ragazzino e ho tanti progetti e qualche soddisfazione ancora me la voglio togliere dedico questa medaglia a Tamberi. Sei forte e ti rifarai dalla botta che hai preso prima di Rio“. Bel pensiero da parte di Zanardi che mette in bacheca così la quarta medaglia paralimpica dopo le tre ottenute nel 2012. Ancora parole importanti per il campione: “Tante persone credono di aver già dato tutto e ancora non hanno tirato fuori il loro potenziale“. Una dedica rivolta a tutti a prescindere dalle condizioni di vita più o meno agevoli e che vale non solo nello sport. Tantissimi i messaggi di congratulazioni arrivati a Zanardi in privato e tramite social network: dal premier Renzi all’ex tecnico interista Mancini. Ecco il commento del presidente del comitato paralimpico ed ex commissario straordinario della FIGC Luca Pancalli: “Ormai non ci sono più aggettivi per definire uno come Alex. Zanardi è l’esempio dell’Italia che vorremmo, che lotta, che si sacrifica, che non molla mai“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *