Italia corsara in Norvegia con Zaza e Bonucci


Esordio vincente per l’Italia nel girone di qualificazione ai prossimi Europei. Battuta 0-2 la Norvegia con il primo gol azzurro di Zaza e un colpo di testa di Bonucci

di Marco Vigarani

Festeggiamenti dopo il gol di Zaza

Primo gol per Zazal con la maglia dell’Italia

Se l’amichevole contro l’Olanda aveva dato segnali confortanti, il primo impegno ufficiale li ha rafforzati confermando che la nuova Italia di Antonio Conte sembra davvero pronta ad invertire la rotta. Nonostante la Norvegia non sia una Nazionale di grande tradizione, gli Azzurri non passavano a Oslo da ben 77 anni e ieri sera ci sono riusciti con un’altra prova di grande sostanza fatta di corsa, dinamismo e spirito di sacrificio. La squadra sta dimostrando di aver assimilato i concetti espressi dal nuovo tecnico e di poter riconquistare anche l’affetto di tanti tifosi offrendo uno spettacolo concreto che concede anche sprazzi di spettacolo. Tra i nuovi protagonisti troviamo sicuramente Simone Zaza che al quarto d’ora ha realizzato la sua prima rete azzurra dopo aver mancato un’occasione nei primi istanti della gara: diagonale deviato che si infila in rete assestando anche un altro colpo al ricordo del bizzoso e discontinuo Balotelli. Gli esterni ancora una volta si sono spremuti fino all’ultima goccia di energia e tutta la squadra ha premiato il loro moto perpetuo giocando in modo rapido e armonico. Il raddoppio è arrivato nella ripresa con Bonucci lesto a capitalizzare un buon cross del neoentrato Pasqual ed è servito a confermare un risultato di fatto mai in discussione nonostante la prestazione generosa della Norvegia.

Parte proprio da un elogio degli avversari Conte nel postpartita dicendo: “Queste sono sempre gare particolari e credo che per le altre non sarà semplice giocare qui. Sono però contento di aver visto voglia di giocare e di sapere che in nove giorni abbiamo fatto cose importanti con questo gruppo. Sono contento che questi ragazzi siano orgogliosi della maglia che indossano e che vogliano rendere felici gli italiani: questa squadra ha valori morali molto alti“. Al primo gol con la maglia dell’Italia, l’attaccante Zaza dice: “Per fortuna è arrivata la deviazione, altrimenti il portiere la prendeva facile. Mi sono davvero emozionato“. Il difensore Astori invece esalta il CT: “Credo che questa Italia sia completamente a sua immagine“. Appaiono felici del ritorno in azzurro sia Florenzi che Pasqual che in particolare ammette: “L’amarezza per l’esclusione dal Mondiale è stata tanta anche perchè pensavo fosse l’ultima possibilità di giocare in Nazionale. Invece Conte mi ha richiamato e sono qui con grande entusiasmo“.

Norvegia (4-5-1): Nyland; Elabdellaoui, Nordtveit, Forren, Flo; Daelhi, Skjelbred (75′ Pedersen), Johanesen, Jenssen (70′ Tettey), Nielsen (50′ Elyounoussi), King

Italia (3-5-2): Buffon; Ranocchia, Bonucci, Astori; Darmian (16′ st Pasqual), Florenzi (86′ Poli), De Rossi, Giaccherini, De Sciglio; Zaza, Immobile (83′ Destro)

Arbitro: Marzic (Serbia)

Marcatori: 16′ Zaza, 62′ Bonucci

Ammoniti: Florenzi, Astori (I), Nordtveit, Forren (N)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *