Italia senza Bargnani ko contro il Canada, anche Belinelli ko


La finale dell’Imperial Basketball City Tournament va al Canada che batte l’Italia 71-74 dopo un supplementare. Non impiegato Bargnani, Belinelli infortunato a metà gara

– di Marco Vigarani –

Belinelli in azione contro il Canada nella metà dell'incontro che ha disputato (ph. FIP)

Belinelli in azione contro il Canada nella metà dell’incontro che ha disputato (ph. FIP)

Il dominio assoluto ai danni delle Filippine aveva forse illuso sulle reali capacità dell’Italia, la sconfitta di misura di ieri contro il Canada aiuta a riportare gli Azzurri nelle giuste prospettive. Si tratta infatti del classico ko che arriva giusto in tempo per sistemare gli ultimi dettagli e ripartire a testa bassa verso l’obiettivo: vincere il Preolimpico di Torino e strappare l’ultimo pass per Rio. L’Italia di Messina che ieri ha perso la finale dell’Imperial Basketball City Tournament al PalaDozza era infatti l’ultima versione sperimentale della Nazionale in attesa dei tagli finali al roster e del pieno recupero di tutti gli acciaccati a partire da Bargnani che non è sceso in campo contro il Canada ed ovviamente costituisce già un grosso alibi (soprattutto sotto canestro) per questo primo passo falso dell’estate azzurra. Nel corso della gara poi si sono infortunati lievemente anche Belinelli, Hackett e Gentile dando qualche minuto in più ai compagni ma evidentemente abbassando il tasso tecnico del quintetto italiano che ha sofferto sin dall’inizio le giocate degli avversari. Break e contro-break: ecco come è iniziata la gara tra Italia e Canada ieri sera al PalaDozza con Belinelli a guidare le danze almeno fino al colpo allo zigomo che gli ha impedito di giocare la seconda parte dell’incontro. Scrubb dall’altra parte ha risposto colpo su colpo tenendo in partita il Canada e mettendo sempre il naso davanti nei finali di tempo fino ad un primo allungo nel terzo quarto al quale hanno risposto Hackett e Gallinari mentre nella quarta frazione è stato Datome a riagganciare finalmente la parità. Ultimi minuti di grande equilibrio con Abass che ha spreca il pallone della potenziale vittoria azzurra e nel supplementare il Canada ha riaperto il divario con un 6-0 ricucito ma non fino in fondo a causa dell’errore di Gentile a pochi secondi dal termine. La prossima settimana, come detto, le scelte definitive di Messina e l’ultima amichevole contro Portorico per poi iniziare a fare sul serio.

ITALIA-CANADA 71-74 d1ts
(16-19, 15-14, 13-14, 17-14, 10-13)
ITALIA: Abass 2 (1/4, 0/3), Poeta, Belinelli 5 (1/1, 1/3), Aradori (0/1, 0/1), Gentile 16 (4/13), Melli 6 (2/4, 0/3), Gallinari 16 (4/7, 2/9), Cusin 2 (1/4), Datome 6 (2/4, 0/2), Cervi 4 (2/3), Cinciarini (0/1), Hackett 10 (3/5, 1/1), Della Valle 4 (1/1, 0/4). All. Messina
CANADA: Scrubb P. 18 (3/6, 3/7), Ejim 4 (2/4, 0/2), Birch 13 (6/6), Bennett 11 (3/5, 1/2), Ennis 11 (5/10, 0/1), Heslip 8 (3/5, 0/4), Scrubb T. 8 (4/6, 0/1), Kendall, Alexander. All. Triano

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *