Italia-Uruguay tra esperimenti e voglia di Mondiale


Stasera l’Italia sfida l’Uruguay a Nizza in amichevole ma Ventura guarda oltre fino al Mondiale 2018. Qualche novità tra i titolari

– di Marco Vigarani –

Giampiero Ventura vuole fare bella figura contro l’Uruguay (ph. Quotidiano.net)

Gli esperimenti in casa Italia non finiscono mai ed anche stasera, pur in misura minore rispetto al test contro San Marino, il ct Ventura non lesinerà qualche novità nell’undici che inizierà la sfida amichevole contro l’Uruguay. Si giocherà a Nizza nella speranza di invertire un trend negativo per gli Azzurri che in Brasile vennero eliminati già alla fase a gironi dai sudamericani oggi comunque privi di due stelle assolute come Suarez e Cavani. Non si tratta dunque di una gara banale ma neanche di un’amichevole di fine stagione da affrontare a cuor leggero innanzitutto perchè offre la possibilità di scalare il ranking ma anche per mantenere alta la tensione in vista della gara ufficiale di domenica contro il Liechtenstein. Lo stesso Ventura ieri ha spiegato: “Per me quella con l’Uruguay è una verifica importante contro una squadra che in campo non guarda in faccia a nessuno. Vogliamo verificare quello che siamo e quello che possiamo diventare“. Come detto, nell’odierno 4-2-4 ci sarà spazio anche per qualche novità come Donnarumma titolare (“Creiamo i presupposti per sostituire chi un giorno dovesse smettere”) ma anche uno dei due atalantini Conti e Spinazzola in posizione di terzino.

Nonostante la possibilità di giocare davanti al pubblico che l’ha applaudito in stagione, non farà parte della sfida Mario Balotelli che però è stato citato ieri dal Ventura con queste parole: “Non costituisce un problema tecnico, ma di altra natura. L’ho incontrato, ci siamo parlati per ore e ho cercato di fargli capire qual è l’unica strada per diventare un giocatore importante della Nazionale. Nell’anno del Mondiale, questa è una scelta che spetta a lui“. Ecco però la vera parola chiave: Mondiale. Nel corso della conferenza stampa è lo stesso ct a partire dicendo: “La qualificazione a Russia 2018 resta prioritaria, ma abbiamo l’obiettivo più nascosto di essere la sorpresa del Mondiale stesso e di essere una delle Nazionali favorite al prossimo Europeo. Sono orgoglioso di allenare la Nazionale, di rappresentare l’Italia, una delle tre quattro rappresentative più forti al mondo“.

Probabili formazioni
ITALIA (4-2-4): Donnarumma; Spinazzola, Barzagli, Chiellini, Darmian; De Rossi, Marchisio; Candreva, Belotti, Immobile, Insigne. Ct: Ventura.
URUGUAY (4-4-2): Muslera; M.Pereira, Gimenez, Coates, Caceres; Sanchez, Arevalo, Vecino, Laxalt; Urreta, Stuani. Ct: Tabarez.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *